Temi ambientali
Arpae in regione
Arpa Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Idro-Meteo-Clima /

Reti istituzionali e amatoriali, un´integrazione possibile?

Uno studio statistico di Arpae e Cineca analizza l´impatto della rete di stazioni MeteoNetwork per la stima di alcune variabili meteo in Emilia-Romagna.

(21/03/16) 

Viste le differenti caratteristiche tra le reti osservative meteorologiche istituzionali (Arpae Emilia-Romagna) e quelle amatoriali (MeteoNetwork) può essere vantaggioso utilizzare l’intero insieme dei dati per alcuni scopi, quali ad esempio l’analisi regionale di un parametro meteo superficiale? La differente rappresentatività e i differenti errori strumentali potrebbero indurre un peggioramento delle stime conseguente all’introduzione di errori?

Uno studio statistico realizzato da Arpae e Cineca cerca di dare una parziale risposta a queste domande. Con almeno due parametri sui tre esaminati, la qualità delle stime si consolida con l’integrazione delle reti; si può considerare utile l’uso congiunto delle reti per alcune applicazioni.

Questo studio vuole essere propedeutico all’impiego di strumenti innovativi e a un nuovo tipo di governance basato sulla partecipazione attiva nel campo del monitoraggio ambientale. In questo contesto in cui il cittadino può e deve avere un ruolo attivo, nasce e si sviluppa R-MAP (Rete di Monitoraggio Ambientale Partecipativo), un progetto sostenuto tra gli altri da Arpae e Cineca, basato sulla condivisione di strumenti hardware e software per la raccolta di dati ambientali.

Scarica lo "Studio statistico dell’impatto della rete MeteoNetwork sulla stima di parametri meteo superficiali in Emilia-Romagna" (pdf)



Versione stampabileVersione stampabile