Fondale mobile
Home Presentazione Sommario

 

 

Definizione di spiaggia

La spiaggia è quella sottile striscia di territorio, in parte emersa e in parte sommersa, che separa la terra dal mare.

 

Come si forma

La spiaggia ha origine dalla progressiva frantumazione della roccia dovuta alla pressione esercitata dal moto ondoso sulle sacche d’aria presenti nelle cavità;

tramite l’erosione meccanica delle particelle solide disgregate in frammenti grossolani (ghiaia) e poi fini (sabbia), composti soprattutto di selce.

 

Dinamica ed Evoluzione

Questi materiali, così disgregati, si mescolano a frammenti di carbonato di calcio provenienti da gusci e da conchiglie, talvolta anche a frammenti di particolari minerali;

vengono poi asportati e ridistribuiti dalle onde sulle coste

 

Composizione  

Le sabbie marine sono formate da una miscela di materiali quarziferi e calcarei mescolati a miche, feldspati e altri minerali. Il calcare proviene dal disfacimento degli scheletri carbonatici ed è perciò di origine organica.

Nell'alto Adriatico gli apporti di sedimenti sono dovuti principalmente al fiume Po e, in misura minore, agli apporti degli altri fiumi costieri.

         Foto C. Mazziotti.

 

Fasce di granulometria

In base alla dimensione dei granuli sono distinguibili diversi tipi di fondali mobili, le cui caratteristiche sono di particolare importanza per la distribuzione degli organismi che li popolano. 

 

I fondali mobili sono caratterizzati da organismi che hanno adottato  strategie di vita adatte alle condizioni di questo ambiente.

 

 

 

Su ] Fondale duro ] [ Fondale mobile ] Organismi del benthos ] Conchiglie ]