Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Parma / Dati e report / Report ambientali a Parma /

Relazione sulla qualità delle acque superficiali interne della rete ambientale della provincia di Parma

Anno 2007

La metodologia per la classificazione dei corpi idrici, dettata ed introdotta dall´allora vigente D.Lgs. 152/99, definisce gli indicatori e gli indici necessari per costruire il quadro conoscitivo dello stato ecologico ed ambientale delle acque, rispetto a cui misurare il raggiungimento degli obiettivi di qualità ambientali prefissati.

Lo Stato Ecologico dei corpi idrici superficiali è "l´espressione della complessità degli ecosistemi acquatici", alla cui definizione contribuiscono sia parametri chimico-fisici di base relativi al bilancio dell´ossigeno ed allo stato trofico, attraverso l´indice L.I.M., sia la composizione della comunità macrobentonica delle acque correnti attraverso il valore dell´Indice Biotico Esteso.

Il report contiene i risultati della campagna per l´anno 2006.

Camillo Pedrelli

Anno riferimento: 2007

Anno pubblicazione: 2008


Allegato File Allegati


Materia: Acqua

Nodi: ex Arpae Parma vedi Area Ovest

Tipologia: Tecnico/istituzionali