Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / generale / Ricerca guidata / Documenti /

La depurazione a Bologna, dal processo convenzionale al teleriscaldamento

ArpaRivista 5/2008

L´impianto di depurazione di Bologna è stato realizzato in fasi successive fino a raggiungere l´attuale potenzialità di 900.000 abitanti equivalenti. Da una configurazione impiantistica di tipo convenzionale, nel periodo 1988 e 1994 si è proceduto alla conversione del processo di trattamento biologico a un sistema a ossigeno puro, all´implementazione della linea di trattamento fanghi con digestione anaerobica, oltre che a interventi di mitigazione dell´impatto ambientale, con coperture delle vasche e trattamento degli odori. Recentemente è iniziata la posa della rete di teleriscaldamento/raffrescamento delle abitazioni poste in aree adiacenti.

Luca Migliori

Numero pagine: 2
Anno pubblicazione: 2008




Materia: Ambiente e salute , Acqua

Dettaglio Arparivista/Ecoscienza

Numero pagina: 24
Rubrica:
Speciale: Depurazione delle acque e qualità ambientale
Abstract

THE DEPURATION IN BOLOGNA,
FROM THE CONVENTIONAL PROCEDURE TO THE TELEHEATING
The water-softner in Bologna was realized in successive phases until the present capacity of 900,000 equivalent residents. Recently the net of teleheating for the houses in the adjacent areas has been carried out.


ArpaRivista 5/2008