Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Rimini / Dati e report / Report ambientali a Rimini /

La balneazione in Emilia Romagna nella stagione estiva 2015

In linea il Report con iI dati del monitoraggio dell´intera costa regionale

I dati raccolti in questo report si riferiscono alla qualità delle acque marine dell’Emilia-Romagna in relazione alla loro idoneità alla balneazione durante la stagione balneare 2015. I controlli e le analisi svolte dall´Agenzia Regionale per la Prevenzione e l’Ambiente, le valutazioni svolte dai Dipartimenti di Sanità Pubblica e più complessivamente l’insieme delle attività di monitoraggio delle acque marine costiere rappresentano la base conoscitiva necessaria per la tutela della salute dei bagnanti e la predisposizione dei Piani di tutela delle acque così come previsto dalle normative vigenti. Conoscere lo stato di qualità e lo stato di salute del mare rappresenta il presupposto indispensabile per la gestione sostenibile della fascia costiera e l’approccio migliore per avviare le dovute misure di risanamento, di protezione e di valorizzazione del patrimonio marittimo.
Durante la stagione balneare (maggio-settembre) 2015, ARPA Emilia-Romagna ha effettuato 651 campionamenti programmati delle acque di balneazione costiere, effettuati secondo un calendario fissato prima dell´inizio della stagione balneare da parte della regione Emilia-Romagna.
Di questi, 30 sono risultati superiori ai limiti stabiliti dalla legge e hanno dato luogo a campionamenti aggiuntivi
per determinare il termine degli eventi d´inquinamento. I campionamenti aggiuntivi sono quindi risultati complessivamente 53.
Gli inquinamenti di breve durata sono stati 22, mentre nei restanti 8 casi sono state necessarie più di 72 ore per determinare la fine dell´evento d´inquinamento.
Complessivamente, quindi, nel 95% dei casi le acque sottoposte a controllo sono risultate rispettare i limiti di legge.
Si può quindi affermare che la qualità delle acque marine di balneazione della Regione Emilia-Romagna, sulla base delle analisi eseguite nel quadriennio 2012-2015, risulta “eccellente” per 76 acque di balneazione, "buona" per 6 acque e "sufficiente" per 3 acque di balneazione.
Inoltre, vi sono 4 acque di balneazione del comune di Goro, 3 acque di balneazione lungo il litorale del comune di Comacchio ed una nel comune di Riccione che risultano ancora “in attesa di classificazione”, in quanto non si è raggiunto ancora il numero minimo di campioni nella serie di dati necessaria per la classificazione.

È stata realizzata, inoltre, un´infografica che riassume in un´unica pagina le informazioni relative alla linea di costa regionale (percentuale di costa controllata) e l´esito complessivo delle analisi condotte ai fini della classificazione delle acque di balneazione sulla base della serie di dati del quadriennio 2012-2015.
Infografica

Per info:

Dr.ssa Rita Rossi
Responsabile Area monitoraggio e valutazione corpi idrici di Arpa RN
e-mail: rrossi@arpa.emr.it
Tel. 0541-319113

Dr. Leonardo Ronchini
Responsabile Posizione Organizzativa Balneazione
e-mail: lronchini@arpa.emr.it
Tel. 0541-319283

Rita Rossi, Leonardo Ronchini, Paola Pellegrino

Anno riferimento: 2015

Anno pubblicazione: 2015




Materia: Acqua

Nodi: ex Arpae Rimini vedi Area Est

Tipologia: Tecnico/istituzionali