Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in :

Report dello stato delle acque superficiali lacustri dell´Emilia-Romagna

Report triennale 2014-2016 dello stato delle acque superficiali lacustri

Con il report delle acque 2014 - 2016 è  presentato il quadro riguardante lo stato delle acque interne superficiali lacustri con riferimento al primo triennio di monitoraggio del sessennio 2014-2019,  sessennio che concluderà il periodo di monitoraggio utile al riesame del Piano di Gestione; l’Autorità di Distretto Idrografico infatti ha già dato avvio alle attività necessarie per redigere il PdG relativo al terzo ciclo di pianificazione (PdG 2021-2027), in attuazione della Direttiva 2000/60/CE e figlie, Direttiva Quadro sulle Acque (DQ), recepita dal Decreto Legislativo 152/2006 e succ.

A completamento degli esiti del monitoraggio 2014-16, si intende ora presentare una prima valutazione dello stato delle acque per il triennio, sottolineando che la classificazione finale del sessennio 2014-2019, finalizzata alla messa in campo delle opportune misure di risanamento, sarà condotta nel 2020 e sarà parte integrante del PdG 2021-2027, quale aggiornamento dello stato conoscitivo dell’ambiente acquatico.Il sistema di monitoraggio pianificato ai sensi della Direttiva Quadro per il sessennio 2014-2019 è stato approvato con Delibera Giunta Regione Emilia-Romagna  DGR_2067/2015, quale aggiornamento della DGR 350/2010. 

Nella relazione sono illustrati i risultati conclusivi del triennio 2014-2016 per lo stato chimico e per lo stato ecologico.

In allegato si riporta il report 2014-2016

Dott.ssa Gisella FerroniDott.ssa Donatella Ferri,

Anno riferimento: 2014-2016

Anno pubblicazione: 2019




Materia: Acqua

Nodi: Direzione Tecnica

Tipologia: Tecnico/istituzionali