Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Siccità e desertificazione / Argomenti / Progetti /

CLIMAGRI

Cambiamenti climatici in agricoltura

Coordinatore: Ufficio Centrale di Ecologia Agraria (UCEA)

Partners: Istituto Sperimentale Nutrizione delle Piante (ISNP); FAO - Agrometeorology Group; CNR - Istituto di Agroambientale e Forestale; UCEA; Istituto Scienze dell´Atmosfera e del Clima (ISAC-CNR); ARPA-SIM; MiPAF; Ist. Biometeorologia Laboratorio per il Monitoraggio degli Agroecosistemi CNR-IBIMET; Dip. Di Statistica Università La Sapienza; Istituto Sperimentale Agronomico; Università di Milano; Istituto Nazionale di Geofisica; Dip. Scienze Ambientali e delle Produzioni Vegetali; Dip. Produzione Vegetale e Tecnologie Agrarie - Università di Udine; LAMMA Regione Toscana.

Climagri

Il progetto, finalizzato alla conoscenza delle conseguenze, nel settore agricolo, delle variazioni climatiche in Italia, ha mirato ad approfondire le interconnessioni tra agricoltura e variazioni climatiche. CLIMAGRI, nelle 19 linee di ricerca in cui si è articolato, ha coinvolto , direttamente o indirettamente, 52 istituzioni di ricerca italiane: Istituti e Dipartimenti universitari, Istituti del nuovo Consiglio per la ricerca e la sperimentazione agricola (CRA), Istituti del CNR, qualche servizio meteorologico regionale, l´Ufficio Generale per la Meteorologia dell´Aeronautica Militare.
Iniziato nel febbraio 2001, il progetto ha avuto il merito, ed il privilegio, di costituire il primo forte passo operativo di un programma nazionale di difesa del clima.
Il progetto CLIMAGRI ha rappresentato una ricerca importante e significativa nel settore dell´agrometeorologia, che ha così voluto iniziare  lo studio delle conseguenze dei cambiamenti climatici sull´attività agricola e sui modi per fronteggiarle. Un suo obiettivo importante è risultato infatti essere l´acquisizione di un´analisi agroclimatica del territorio nazionale a tutto campo, evidenziando anomalie e cambiamenti climatici in atto, o in ipotesi, con riferimento specifico all´impatto che potrebbero avere sull´agricoltura italiana.
CLIMAGRI ha cercato di dare un primo quadro d´insieme per rispondere, prima di tutto in campo agricolo, alle aspettative italiane in termini di analisi e previsioni dei cambiamenti climatici attuali o prevedibili per il futuro. Le variazioni o variabilità climatiche hanno però, come noto, risonanze in generale anche sui settori della salute, della sicurezza e dell´economia, tra i cui interessi c´è anche il controllo delle risorse idriche. Per tale motivo il progetto ha preso in considerazione, oltre alle problematiche agricole in generale, anche alcuni problemi di gestione dell´acqua, che è un elemento che subisce forti condizionamenti di disponibilità in presenza di variazioni climatiche.
Infine CLIMAGRI si è proposto di essere un progetto scientifico con valenza operativa, cioè mirato a suggerire possibili modalità di comportamento e a diffondere da subito le informazioni e i risultati con modalità efficacemente fruibili da parte dell´utenza agricola. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del progetto. Continua


Le attività di ARPA SIMC in CLIMAGRI             Documentazione CLIMAGRI             Fonti informative CLIMAGRI