Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Amianto polveri e fibre / Argomenti / Amianto /

Che cos´è l´amianto

Amianto: dal greco amiantos "incorruttibile " (silicato fibroso derivante da trasformazione metamorfica di serpentino o anfiboli).
Asbesto:  dal greco asbestos "inestinguibile".

I due termini sono sinonimi e vengono usati indifferentemente per indicare un insieme di minerali fibrosi diversi tra loro per la composizione chimica e quella cristallina (silicati idrati), che cristallizzano in forma di fibre lunghe, forti e flessibili, che possono facilmente separarsi in fibre estremamente sottili.

asbesto I minerali che si trovano in natura sono divisi, in funzione della loro struttura cristallina, in due gruppi:

- Minerali serpentini
- Minerali anfiboli

Dai primi si estrae l´amianto conosciuto come crisotilo, o amianto bianco, mentre dagli anfiboli si estraggono cinque tipi di amianto denominati: amosite, crocidolite o amianto blu, antofillite, tremolite e actinolite.

L´amianto è un materiale molto utilizzato per le sue caratteristiche di inconbustibilità, isolamento al calore, fonoassorbenza, flessibilità, inattaccabilità da parte degli acidi, filabilità. La sua resistenza al calore e la sua struttura fibrosa lo hanno reso adatto come materiale per indumenti e tessuti da arredamento a prova di fuoco, ma la sua ormai accertata nocività per la salute ha portato a vietarne l´uso in molti Paesi.

Oggi l´utilizzo dell´amianto è bandito in molti paesi della UE, ma il Crisotilo è ancora estratto e largamente utilizzato in varie parti del mondo, per esempio Canada, Russia, Sudafrica, India, Cina e Giappone.
La tendenza generale è rivolta verso ad una graduale riduzione della produzione, in quanto le manifatture di prodotti rinforzati con fibre tendono sempre più alla sostituzione con fibre di tipo organico e inorganico, ma sintetiche e apparentemente meno tossiche.

In relazione al tipo di matrice in cui è inserita la fibra e allo stato di osservazione del manufatto, il materiale contenente amianto viene definito "compatto" o "friabile".

Formule chimiche