Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Radioattivitą / Radioattivitą in breve / Attivitą /

Attivitą

Controllo radioattività Il Centro tematico regionale Radioattività ambientale predispone, sulla base degli indirizzi definiti dal Direttore di Sezione in accordo con il Direttore tecnico, il piano annuale di attività del Ctr ed il relativo report consuntivo e collabora alla redazione del report annuale dei dati ambientali di Arpae.

Presidia su scala regionale la gestione delle attività di rilevamento e misura della Rete regionale di monitoraggio della radioattività ambientale, della Rete locale di sorveglianza della radioattività ambientale attorno al sito nucleare di Caorso, avvalendosi della collaborazione di referenti regionali e provinciali della rete Arpae; garantisce il supporto tecnico, quale ente idoneamente attrezzato della Regione Emilia-Romagna, al sistema delle Reti Nazionali di sorveglianza della radioattività ambientale coordinato dall´Agenzia nazionale. Collabora, in qualità di referente designato dall´Agenzia, ai lavori previsti dalla Convenzione Mattm-Dsa e Ispra, linea di attività "Prevenzione dai rischi dell´esposizione a radiazioni ionizzanti", tematica "Implementazione di un sistema nazionale di monitoraggio della radioattività ambientale".

Monitora l´evoluzione della normativa europea, nazionale e regionale di interesse, garantendone la conoscenza e la diffusione nella rete Arpa; relativamente alla materia di competenza svolge il ruolo di riferimento tecnico-scientifico interno e per la rete dei referenti istituzionali.

Garantisce le attività di vigilanza e controllo della radioattività ambientale a livello locale, nonchè il supporto tecnico per analoghe attività a livello regionale.

Garantisce l´esecuzione di analisi radiometriche di laboratorio a livello regionale, risponde della correttezza e della tempistica del dato analitico, garantendo l´aderenza del processo alle procedure del Sistema qualità.

Garantisce la partecipazione ai lavori, in ambito Uni-Unicen, della sottocommissione n. 4 "Radioecologia e Radioisotopi" e della sottocommissione n. 3 "Impianti nucleari".

Centrale CaorsoGarantisce il supporto tecnico agli Enti locali, Regionali, nazionali preposti alla redazione di Piani di emergenza radiologica/nucleare; coordina le attività delle rete in ordine a situazioni di emergenza ambientale connesse a sostanze radioattive; garantisce la presenza di 1 Operatore della Sezione Provinciale di Piacenza in ogni turno di pronta disponibilità per gli interventi relativi ad emergenze radiologiche; partecipa con un esperto di radioprotezione, designato dalle Regioni, al Centro di elaborazione e valutazione dati (Cevad), struttura tecnica che opera a supporto del Dipartimento della Protezione civile al fine di assicurare un comune riferimento tecnico nella gestione delle emergenze radiologiche.

Garantisce il supporto all´Autorità competente a livello locale per il rilascio delle autorizzazioni all´impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti.

Garantisce il supporto ai nodi operativi dell´Agenzia ed alle Ausl nello svolgimento delle attività relative alla materia di competenza.

Supporta la Regione Emilia-Romagna nella redazione di Linee guida e Direttive per quanto attiene alla matrice di competenza, nonché nell´attuazione di Progetti (Progetto per la prosecuzione di uno studio conoscitivo finalizzato alla valutazione delle concentrazioni di radon in Emilia-Romagna (2009).

Garantisce la redazione di una relazione annuale sulla radioattività ambientale e di una relazione annuale sulla radioattività ambientale intorno alla centrale nucleare di Caorso.

Promuove l´innovazione metodologica e tecnologica, l´aggiornamento professionale e il training delle risorse umane, secondo piani decisi a livello direzionale, operando in collaborazione con il Servizio Sviluppo organizzativo formazione educazione ambientale, al fine di capitalizzare e diffondere conoscenze, esperienze e risultati ottenuti.

Collabora con la funzione preposta del nodo integratore alle attività di diffusione e comunicazione dei dati ambientali relativi alla tematica di competenza sui siti internet ed intranet dell´Agenzia.