Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Bologna / Sede e contatti / Emergenze /

Emergenze, che cosa fare

Pronto intervento ambientale Arpae Emilia-Romagna

Arpae Emilia-Romagna assicura sul territorio regionale un servizio di pronto intervento per emergenze ambientali attivo 24 ore su 24.

 

Quali emergenze

Il servizio è di supporto tecnico agli Enti preposti (VV.FF., Organi di polizia, Amministrazioni comunali), e può intervenire su segnalazione di Enti pubblici e privati o di cittadini, per situazioni riguardanti fenomeni di inquinamento che possono arrecare grave ed immediato danno all’ambiente quali ad esempio: rilevante inquinamento di acque pubbliche, incendio di rifiuti o materiali pericolosi, anomale e rilevanti emissioni in atmosfera, riversamenti di prodotti chimici sul suolo o in corsi d’acqua, incidenti stradali con perdita di sostanze pericolose per l’ambiente.

Modalità di Servizio

Il pronto intervento per le emergenze ambientali è garantito nei giorni prefestivi e festivi e in orario notturno (dalle 18 alle 8), dal servizio in Pronta disponibilità di Arpae, mentre in orario diurno (da lunedì a venerdì dalle 8 alle 18) gli interventi sono assicurati dai Servizi territoriali di Arpae.
Il Pronto intervento può essere attivato su segnalazione di enti pubblici ,privati o di cittadini, ed è di supporto tecnico agli enti preposti (VV.FF., Organi di polizia, Amministrazioni comunali).
Le segnalazioni che verranno classificate come semplici inconvenienti ambientali (non emergenze), saranno registrate e inoltrate al Distretto territoriale Arpae competente per le successive verifiche da svolgere durante il normale orario di attività.
In orario di Pronta disponibilità non vengono effettuate misurazioni fonometriche (rumore).

 

Numeri telefonici a Bologna

 

  • Sabato, domenica, giorni festivi e giorni feriali dalle 18 alle 8: 840 000 709 (numero unico per pronto intervento ambientale di Arpae gestito dal Corpo Forestale);

  • Dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 18.00

    • Distretto di Bologna (Anzola Emilia, Bologna, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castelmaggiore, Castenaso, Granarolo dell´Emilia, Ozzano dell´Emilia, Pianoro, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Zola Predosa): 051 39 62 11

    • Distretto di Pianura (Argelato, Baricella, Bentivoglio, Budrio, Castello d´Argile, Crevalcore, Galliera, Malalbergo, Minerbio, Molinella, Pieve di Cento, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Pietro in Casale, Sant´Agata Bolognese): 051 89 76 16

    • Distretto di Montagna (Camugnano, Castel d´Aiano, Castel di Casio, Castiglion dei Pepoli, Gaggio Montano, Granaglione, Grizzana Morandi, Lizzano in Belvedere, Loiano, Marzabotto, Monghidoro, Monterenzio, Monzuno, Porretta Terme, San Benedetto Val di Sambro, Valsamoggia, Vergato): 0534 22 379

    • Distretto di Imola (Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo, Castel San Pietro Terme, Dozza, Fontanelice, Imola, Medicina, Mordano): 542 26 761 – 0542 27 269


ARCHIVIO REPORT EMERGENZE

I report contengono le analisi statistiche degli interventi effettuati, riportando in allegato le schede riassuntive delle principali emergenze, suddivise per tipologia.

Report emergenze 2008 

Report emergenze 2007

Report emergenze 2006 

Report emergenze 2005

Report emergenze 2004

Report emergenze 2003 

 

La sezione gestisce il Centro Micologico Regionale e svolge attività di supporto a provvedimenti urgenti degli Enti Locali connessi.