Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Ecolabel

Ecolabel UE (Regolamento CE n. 66/2010) è il marchio dell´Unione europea di qualità ecologica che premia i prodotti e i servizi migliori dal punto di vista ambientale. Un fiore è il simbolo della certificazione europea, che contraddistingue prodotti e servizi a minor impatto ambientale. Tali prodotti possono così diversificarsi dai concorrenti presenti sul mercato, mantenendo comunque elevati standard prestazionali. Infatti, l´etichetta attesta che il prodotto o il servizio ha un ridotto impatto ambientale nel suo intero ciclo di vita.

Prodotti    |   Servizi    |   Documentazione    |   Normativa    |    Link

Per i produttori l´Ecolabel europeo può essere una opportunità per poter dimostrare l’impegno e l’attenzione alle problematiche ambientali in un mercato sempre più sensibile a queste tematiche. Per i consumatori è la via migliore per identificare e comprare prodotti che rispettano l´ambiente, scegliere ed acquistare servizi a minimo impatto.

L´ottenimento del marchio costituisce un attestato di eccellenza che viene rilasciato solo a quei prodotti/servizi che hanno un ridotto impatto ambientale. I criteri sono periodicamente sottoposti a revisione e resi più restrittivi per favorire il miglioramento continuo della qualità ambientale dei prodotti e servizi.

Criteri ambientali    |    Vantaggi    |    Chi può richiedere l´Ecolabel   

L’evoluzione del marchio
L´Ecolabel è il marchio europeo di certificazione ambientale per i prodotti ed i servizi nato nel 1992 con l´adozione del Regolamento europeo n. 880/92.
L´esperienza maturata durante l´applicazione del primo regolamento ha evidenziato la necessità di accrescere l´efficacia del sistema ed in particolare di estendere l’applicazione dell’Ecolabel europeo anche ai servizi. Tale constatazione ha portato la Commissione europea ad una prima revisione dell’Ecolabel europeo con l’emanazione dell’ “Ecolabel II” (Regolamento europeo n. 1980/00). 
A gennaio 2010, dopo un iter durato alcuni anni, la Commissione europea ha emanato il nuovo Regolamento “Ecolabel III” (Regolamento europeo n. 66/10) con lo scopo non solo di incrementare ulteriormente la diffusione del marchio (in tal senso viene estesa la possibilità di utilizzare il marchio Ecolabel UE ad un campo di applicazione più vasto) ma anche di ridurre i costi relativi all’uso del marchio, in modo da incoraggiare gli operatori, i cui prodotti rispondono ai criteri del marchio, ad intraprendere il percorso di certificazione. 
Ulteriore obiettivo del regolamento è quello di armonizzare il sistema del marchio Ecolabel UE con i sistemi nazionali di qualità ecologica esistenti nella Comunità, questo al fine di:

  • agevolare la commercializzazione dei prodotti muniti di marchi ambientali a livello nazionale e comunitario;
  • contenere il carico di lavoro aggiuntivo per le aziende, (in particolare le piccole e medie imprese - PMI);
  • evitare di confondere i consumatori.

 

Contenuti aggiornati al 11 maggio 2018