Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Strumenti di sostenibilitą / Sostenibilitą in breve / Cosa fare per certificarsi /

Dichiarazione ambientale di prodotto (EPD): cosa fare per certificarsi

Per ottenere la Certificazione di una Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD), innanzitutto l’Organizzazione deve verificare la disponibilità delle Regole di Categoria di Prodotto (Product Category Rules -PCR ) per il tipo di prodotto/servizio per il quale si vuole richiedere la Certificazione; le PCR rappresentano le regole di riferimento per la conduzione dell’ Analisi del Ciclo di Vita (Life Cycle Assessment  - LCA) del prodotto/servizio di riferimento.

Se le PCR per il  prodotto/servizio d’interesse sono già disponibili l’Organizzazione deve:

  • effettuare uno studio LCA del prodotto/servizio (conforme alle norme di riferimento della serie ISO 14040), tenuto anche conto delle PCR applicabili ;
  • redigere la Dichiarazione Ambientale di Prodotto;
  • redigere un rapporto descrittivo dello studio LCA effettuato;
  • sottoporre  a convalida di una “terza parte indipendente” il rapporto descrittivo LCA e la Dichiarazione Ambientale di Prodotto.

Dopo la convalida della Dichiarazione Ambientale di Prodotto  l´Organizzazione può chiedere la registrazione e pubblicazione della Dichiarazione al Program Operator. Con la registrazione l’Organizzazione acquisisce il diritto di utilizzare il Logo EPD.
Se le PCR non sono ancora disponibili l’Organizzazione, prima dell’iter su scritto, deve elaborare una PCR specifica per la tipologia di prodotto/servizio e richiederne l’approvazione. I diversi Program Operator nei loro regolamenti possono prevedere forme di validazione preliminare o pre-certificazione in attesa che si completi l´iter di approvazione della PCR, finalizzata a favorire la diffusione dell´EPD.

Recentemente EPDItaly ha previsto nel proprio Regolamento la possibilità di sviluppare diversi studi LCA di prodotti impiegando un´unica modellizzazione del calcolo per pubblicare diverse EPD. In tal modo si garantisce la verifica su prodotti diversi attraverso un unico strumento detto algoritmo o Lca-Tool, precedentemente validato.

Per le  indicazioni specifiche relative all’iter ed ai contenuti dei documenti:

"Regolamento EPDItaly"

“General programme instructions for the international epd system”