Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Pollini / Argomenti / Schede botaniche /

Taxacee

La famiglia delle Taxacee è l’unica rappresentante del relativo ordine e comprende alberi o arbusti, per lo più dell’emisfero boreale. Alle Taxaceae appartengono solo 4 generi: Taxus, Austrotaxus, Pseudotaxus e Torrefa. In Italia è presente, coltivato e anche selvatico, il solo genere Taxus. 

          

Grado allergenicità polline Tasso:  basso

 

 

Le foglie sono piane aghiformi, verde cupo sopra, chiaro sotto, acute all’apice. I fiori, unisessuali non sono avvolti da brattee. I fiori maschili, ascellari e solitari, o riuniti in infiorescenze terminali, hanno foglie staminali scudate provviste di 2-8 sacche polliniche; quelli femminili, si presentano isolati e verdognoli. Il frutto è un arillo carnoso, rosso a maturità che racchiude un unico seme. Caratteristico è il cono femminile, così modificato da sembrare una bacca o drupa. Quando è maturo presenta un solo seme avvolto in parte o completamente da un arillo carnoso, succoso e zuccherino, di un colore rosso vivo: un richiamo per gli uccelli disseminatori.

         

 

                                                                                                                       

                             Da http://luirig.altervista.org                                                                                                                                          Da http://www.piante-e-arbusti.it

          

I granuli pollinici sono radiosimmetrici, apolari, atremi. Esina tettata, psilata con reticoli. Non sono visibili pori. 

 

      Da http://www.polleninfo.org

 

 

 

Taxus baccata L. (Tasso) 

 

 Predilige terreni calcarei ed è diffuso in tutta le l´Europa centromeridionale, dove cresce spontanamente nei boschi di latifoglie dai 300 ai 1500 m. Le foglie sono lineari, acuminate, verde scuro sulla pagina superiore.

I fiori unisessuali sono portati da piante diverse I fiori maschili, gialli, sono raggruppati in amenti ascellari globosi; quelli femminili sono solitari di colore verdognolo.

Il frutto è un arillo carnoso, rosso a maturità, che racchiude un unico seme. Fiorisce da gennaio ad aprile.

 

 

 

 

 Da http://www.agraria.org



 

Scarica la scheda in formato pdf