Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Lavorare in Arpae / Tirocini /

Informazioni sullo svolgimento di tirocini

Il nuovo regolamento Arpae sulle frequenze, in vigore dal 1 aprile 2017, introduce alcune importanti novità riassunte di seguito, in particolare per quanto riguarda le modalità di presentazione delle domande di tirocinio.  


Offerta tirocini
L’accesso ai tirocini in Arpae  è riservato esclusivamente a studenti e laureati delle Università convenzionate con l’Agenzia (Università degli Studi di Bologna, Università degli Studi di Ferrara, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Università degli Studi di Parma).

 

Modalità di presentazione delle domande di tirocinio
Le domande di tirocinio vanno presentate esclusivamente sul portale dell’Università  a cui si è iscritti o presso la quale si è conseguito il titolo di studio.  Le richieste presentate attraverso altri canali (posta elettronica, telefono, di persona) non sono  prese in considerazione.

 

Programmazione annuale tirocini (curriculari; di formazione e orientamento)
L’offerta di svolgimento di tirocini in Arpae  è programmata annualmente in base alla disponibilità delle singole strutture. Consulta qui la programmazione dei tirocini per l´anno 2018.


Offerta tirocini: esclusioni
Non sono ammesse frequenze volontarie.

 

Informazioni
Per approfondimenti in materia scrivere a tirocini@arpae.it

Questo indirizzo non è utilizzabile per inviare domande di tirocinio.

 

Regolamento
Per conoscere  come sono disciplinate le frequenze temporanee in  Arpae (tirocini curriculari, formativi e di orientamento, borse di studio) consulta la Disciplina sulle frequenze temporanee  in vigore dal 1 aprile 2017  e approvata con deliberazione del Direttore generale di Arpae n. 35/2017.

 

Descrizione procedimento

Per sapere come si articola il procedimento relativo ai tirocini, le responsabilità ed i tempi di conclusione consulta la pagina Attività e procedimenti: effettuazione tirocini