Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Economia ambientale / Economia ambientale in breve /

Economia ambientale in breve

Ruolo e argomento fondamentale per le Agenzie ambientali è la prevenzione e protezione dell´ambiente. E´ importante conoscere e analizzare le cause del degrado ambientale e le diverse metodologie di valutazione dei beni ambientali e delle risorse naturali.

economia ambientale fa riferimento a quelle risorse che, poichè disponibili in quantità limitata e prive di prezzo, non vengono considerate correttamente dall´analisi economica e dal tradizionale meccanismo di mercato. Si pensi all´aria, ai mari, alla capacità assimilativa dell´ambiente:  risorse che non sono oggetto di transazione sul mercato poichè considerate erroneamente illimitate. Il sistema di mercato fallisce nei confronti delle risorse ambientali, in quanto considerati beni comuni e/o beni pubblici non esistono su di essi diritti di proprietà: il mercato in questi casi non è in grado di funzionare e di determinare dei prezzi utili per ripartire le risorse in modo efficiente tra i diversi usi alternativi.

Dunque è la politica che deve intervenire per colmare le carenze del mercato (es. esternalità), ricreando le condizioni di efficienza economica, definendo i diritti di proprietà per le risorse che ne sono prive e/o regolamentandone con vari strumenti il loro uso.

Il comportamento umano esercita una forte pressione sul sistema naturale, in maniera diretta con attività prioritarie e dedite alla sopravvivenza, ma soprattutto in modo indiretto attraverso le modifiche apportate agli habitat e agli ecosistemi. La maggior parte delle estinzioni avvenute sono da attribuire a cause antropogeniche. Dall´uomo dipende la qualità dell´esistenza e la sopravvivenza della specie. Questa sfida richiede una  conoscenza approfondita delle interrelazioni tra uomo e ambiente e una condivisione delle responsabilità. 

A livello individuale è necessario assumere comportamenti maggiormente ecocompatibili e a livello globale ci si può impegnare partecipando attivamente alla formulazione delle politiche ambientali, sostenendo e supportando i responsabili di tali politiche.

Sono in particolare le Agenzie che si occupano di protezione e prevenzione ambientale a supportare il decisore politico fornendogli dati e informazioni necessari per la regolamentazione di queste risorse scarse e per dare strumenti il più possibile utili a risolvere problemi ambientali anche di natura complessa, che in molti casi chiamano in causa le generazioni future e lo sviluppo sostenibile.

Quest´ultimo è un obiettivo che richiede di valorizzare il capitale economico, il capitale umano e il capitale naturale. Non è più ipotizzabile una separazione tra sistema ambientale e sistema economico a causa della scarsa capacità che ha il capitale prodotto dall´uomo di sostituire le funzioni del capitale naturale. La sostenibilità richiede che vengano perseguiti non solo obiettivi di tipo quantitativo, di crescita del Pil, ma anche di produrre miglioramenti qualitativi, di equità sociale, sia di natura redistributiva (infragenerazionale) sia di equità intergenerazionale, volta a garantire alle generazioni presenti e future la possibilità di soddisfare i propri bisogni.

 

Per approfondire si veda in dettaglio come le analisi di economia e contabilità ambientale possono essere utili al Contabilità ambientale integrata a supporto dei processi di VAS regionali e al Reportistica integrata a supporto della pianificazione energetica.