Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Pollini / Pollini in breve / Rete di monitoraggio /

Rete di monitoraggio

La rete regionale di monitoraggio dei pollini allergenici gestita da Arpae è costituita da 10 stazioni localizzate nei capoluoghi di Provincia (da Piacenza a Rimini, con l´aggiunta di Cesena), situate in corrispondenza di aree densamente popolate, dove l´incidenza delle pollinosi è in costante aumento.

La gestione delle stazioni di rilevamento è affidata ai Dipartimenti Tecnici delle Sezioni Provinciali di Arpae. I gruppi sono formati da biologi e tecnici, opportunamente addestrati, che garantiscono che la preparazione dei campioni e la relativa lettura al microscopio ottico siano eseguite secondo criteri di qualità e nel rispetto di procedure previste dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (delibera n. 61/CF del 3/11/15), adottate con Determinazione del Direttore Tecnico di Arpae n. 59 del 23/1/2017.
La diffusione dei dati raccolti è affidata localmente alle singole Sezioni Provinciali attraverso la divulgazione di un bollettino provinciale settimanale. La rete di monitoraggio di Arpae Emilia-Romagna fa parte della Rete Italiana di Monitoraggio Aerobiologico (Pollnet), un´iniziativa di ISPRA e del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente.
Sul territorio regionale sono inoltre attivi altri punti di rilevamento, gestiti da altri enti privati e pubblici, che operano anche nello standard UNI CEN/TS 16868:2015.
 

Strumentazione    

Particelle aerodisperse rilevate