Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Rischio idrogeologico / Centro funzionale in breve / Attività /

Attività del Centro funzionale

I compiti e le attività dell’intera rete dei Centri Funzionali sono stati ufficializzati con la DPCM del 27 febbraio 2004: “Indirizzi operativi per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento nazionale, statale e regionale per il rischio idrogeologico ed idraulico ai fini di protezione civile”. 

La rete dei Centri Funzionali è costituita dai Centri Funzionali Regionali, da un Centro Funzionale Centrale presso il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale e da numerosi Centri di Competenza per il supporto tecnico – scientifico. All’interno di tale rete, ARPA -SIMC svolge le attività di Centro Funzionale della Regione Emilia Romagna, di Centro di Competenza Nazionale per la modellistica meteorologica.

 

Le principali attività del Centro Funzionale Regionale, all’interno del sistema di allertamento nazionale e regionale consistono nella:

- Previsione dei fenomeni meteorologici potenzialmente pericolosi in termini di effetti al suolo per la popolazione, con relativa emissione di Avvisi Meteo relativi ai   diversi fenomeni previsti.

- Previsione degli effetti idrogeologici e idraulici al suolo, connessi ai suddetti fenomeni meteorologici, con relativa emissione di Avvisi di Criticità idrogeologica e        idraulica.

- Monitoraggio strumentale e previsione a breve termine degli eventi meteorologici, idrologici e idraulici in atto, con relativa emissione di Bollettini di monitoraggio periodici.

 

Per effettuare tali attività, il Centro Funzionale ha anche il compito di:

- assicurare il funzionamento della Rete Idro-meteo-pluviometrica Regionale e della Rete Radarmeteorologica, concentrando i dati quantitativi e qualitativi rilevati in tempo reale;

- sviluppare supporti tecnico scientifici per le attività di previsione del rischio idrogeologico e idraulico, elaborando studi e ricerche ed implementando modelli matematici e speditivi per la valutazione degli effetti sul territorio.