Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Energia /

Libro bianco di Confindustria sulle energie rinnovabili al 2030

Per il settore industriale si aprono nuove opportunità di crescita ed evoluzione tecnologica

(12/12/18) 

Confindustria ha pubblicato un Libro bianco sule energie rinnovabili in collaborazione con Ernst&Young e RSE. Il documento riporta molti dati in riferimento agli ambiziosi obiettivi europei per le fonti rinnovabili al 2030 su ambiente, sicurezza energetica, crescita industriale e competitività. Per l’UE l’Italia nel 2030 dovrà raggiungere il 29,7% di energia da rinnovabili.

La stima degli investimenti al 2030 per raggiungere i nuovi obiettivi sulle fonti rinnovabili per l’Italia ammonta a circa 68 miliardi di euro nel settore elettrico e 58 miliardi nel settore termico, oltre alla grande domanda d’investimento per la mobilità sostenibile. Nel Libro Bianco si stima un volano da 1 milione di nuovi posti di lavoro ed una crescita di 126 miliardi di euro che, se venisse interamente compiuto comporterebbe per l’Italia un incremento del valore della produzione industriale di 226 miliardi, di cui 114 miliardi per le sole FER elettriche, con un incremento del valore aggiunto per le aziende di 73 miliardi (34 miliardi solo per le FER elettriche). Gli investimenti nella produzione di energia rinnovabile potrebbero tradursi in una riduzione dei prezzi dell’energia al 2030, ma sarà necessario collegare la crescita delle FER all’evoluzione di nuove filiere italiane dedicate specificamente a queste tecnologie.



Versione stampabileVersione stampabile