Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Allerta smog a Piacenza, Parma, Reggio, Modena, Bologna e Ferrara

Le misure emergenziali in vigore in 22 i comuni PAIR da martedì 28 a giovedì 30 gennaio compresi

(27/01/20) 

Scatta martedì 28 gennaio l´allerta smog nei comuni aderenti al PAIR dell´Emilia-Romagna delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara. Dal 23 gennaio, per 4 giorni consecutivi, si sono registrati livelli di PM10 superiori al valore limite di 50 ug/m3 in tutte le province della regione, che hanno raggiunto, nella giornata del 25 gennaio, picchi di 96 ug/m3 di concentrazione a Modena, 95 ug/m3 a Parma, 92 ug/m3 a Reggio Emilia e Bologna, 91 ug/m3 a Rimini. 

Situazione. Nei giorni scorsi si sono mantenute condizioni favorevoli all´accumulo di inquinanti, e le precipitazioni estremamente deboli che hanno avuto luogo nella giornata di sabato non sono state sufficienti ad abbattere i livelli di PM10. Tale situazione sembra perdurare anche per la giornata di lunedì 27 gennaio. 

Tendenza. Nelle zone di pianura delle province ovest e centrali della regione sembrano permanere condizioni sfavorevoli alla dispersione anche martedì 28, mentre nelle province della Romagna (Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini) è previsto un rinforzo della ventilazione che porterà una diminuzione dei livelli di PM10.

Queste condizioni hanno portato a fare scattare l´allerta smog nei comuni PAIR delle province occidentali e centrali della regione da martedì 28 fino a giovedì 30 gennaio compreso

La situazione verrà aggiornata giovedì 30 gennaio dopo le 11, quando uscirà il nuovo Bollettino Liberiamolaria.

Le misure emergenziali previste dal Piano Aria:

Verifica le misure emergenziali previste nelle Ordinanze dei comuni in allerta smog.



Versione stampabileVersione stampabile