Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Reggio Emilia /

Qualità dell´aria in provincia di Reggio Emilia - Report 2019

Nel 2019 le concentrazioni medie per quasi tutti gli inquinanti sono state pressoché analoghe a quelle osservate nel 2018, nonostante condizioni meteorologiche un po’ più sfavorevoli rispetto all´anno precedente.

(03/06/20) 

Rapporto qualità dell´aria RE - 2019Il 2019 è stato caratterizzato da anomalie meteo climatiche legate all’alternarsi di periodi di tempo in prevalenza stabile, con forti anomalie negative delle precipitazioni (gennaio, febbraio e ottobre), a periodi in cui si è avuto invece un tempo decisamente perturbato, con precipitazioni elevatissime (maggio e novembre). A gennaio e febbraio si sono verificati periodi con condizioni di alta pressione, assenza di precipitazioni e scarsa ventilazione che hanno determinato un numero elevato di giornate con condizioni favorevoli all’accumulo degli inquinanti. Anche il mese di ottobre ha registrato condizioni che hanno comportato un numero di giornate favorevoli all’accumulo di polveri superiore a quelle che hanno caratterizzato il periodo 2003-2018. Per contro, pressoché in tutta la regione novembre ha registrato il più basso numero di giorni favorevoli nello stesso periodo. Ciò ha portato a un numero di giorni favorevoli all’accumulo degli inquinanti leggermente superiore al 2018, senza discostarsi comunque molto da quest’ultimo.

PM10
Media annua: 40 μg/m3. Nel 2019 i valori medi annui sono stati in linea con quelli registrati nel 2018 e non si registrano superamenti del limite annuale di PM10 in nessuna stazione.
Valore limite giornaliero: 50 μg/m3. I mesi in cui si è registrato il maggior numero di giorni con condizioni favorevoli all’accumulo degli inquinanti, soprattutto gennaio e febbraio, hanno influito sul superamento del limite giornaliero, che nel 2019 è stato superato per oltre 35 giorni nella stazione di V.le Timavo (53) di Reggio Emilia e San Rocco di Guastalla (41). Tale aspetto evidenzia la natura secondaria di questo inquinante di area vasta.

PM 2.5
Media annua: 25 μg/m3. Anche la media annuale di PM2.5 nel 2019 è stata inferiore al valore limite della normativa; i valori medi su tutte le stazioni sono in leggera diminuzione rispetto all’anno precedente.

Biossido di azoto (NO2)
Media annua: 40 μg/m3. Nel 2019 la media annuale di biossido di azoto su tutte le stazioni mostra valori generalmente in linea con quelle dell’anno precedente. Il limite annuale di NO2 è stato rispettato. In nessuna stazione si è avuto il superamento del valore limite orario.

Ozono (O3)
Il trend dell’ozono si mostra pressoché stazionario nell’ultimo decennio, con fluttuazioni dovute alla variabilità meteorologica della stagione estiva. Le concentrazioni rilevate e il numero di superamenti delle soglie continuano a superare gli obiettivi previsti dalla legge.
Valore obiettivo: 120 μg/m3 - massima delle medie mobili su 8 ore da non superare più di 25 volte/anno come media su 3 anni. I superamenti dei valori obiettivo per la protezione della salute umana hanno interessato pressoché l’intera regione. Nel periodo estivo 2019 (aprile-settembre) l’ozono ha superato il valore obiettivo a lungo termine in tutte le stazioni, e la quasi totalità delle stazioni ha oltrepassato i 25 superamenti nella media sugli ultimi 3 anni del valore obiettivo con l’eccezione di Febbio (RE). I superamenti del valore obiettivo si sono mantenuti in linea con quelli riscontrati negli anni precedenti.
Soglia di informazione: media massima oraria di 180 μg/m3. La soglia di informazione (valore per il quale vengono indicati possibili rischi per la salute in soggetti sensibili) è stata superata in tutte le stazioni ad eccezione di Febbio. Luglio è stato il mese più critico. Il mese di agosto non ha registrato episodi acuti di ozono.

Altri inquinanti
I valori degli altri inquinanti (biossido di zolfo, benzene e monossido di carbonio) sono rimasti entro i limiti di legge in tutte le stazioni di rilevamento.

 

Scarica report (4,5 MB)



Versione stampabileVersione stampabile