Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Inquinamento e covid-19, webinar il 23 giugno

In collaborazione con l’Associazione italiana di epidemiologia e con la rivista Epidemiologia&Prevenzione, è parte del progetto Rias.

(18/06/20) 

Il webinar Inquinamento atmosferico e covid-19, organizzato in collaborazione con l’Associazione italiana di epidemiologia e con la rivista Epidemiologia&Prevenzione, è parte del progetto Rias (Ccm 2018 del Ministero della Salute) che ha l’obiettivo di soddisfare i bisogni di conoscenza degli operatori del Sistema sanitario nazionale (Ssn) e del Sistema nazionale a rete per la protezione dell´ambiente (Snpa) sui temi della relazione tra esposizioni ambientali e salute.

Il semonario online tratta della relazione tra ambiente e salute nel contesto dell’epidemia da covid-19 con particolare riferimento al ruolo dell’inquinamento atmosferico.
Con un approccio interdisciplinare sono affrontati i temi della plausibilità biologica, delle evidenze disponibili e di aspetti metodologici nell’ambito dell’epidemiologia ambientale.

Data: 23 giugno 2020 Orario 14.30-16.30

Per iscriverti clicca qui

Segui il webinar anche su twitter #COVIDinquinamento  @RIAS

PROGRAMMA
14.30 - 14.40    Introduzione (E. Migliore)
14.40 - 14.55    Plausibilità biologica (A. Colacci)
14.55 - 15.10    Le evidenze (A. Ranzi)
15.10 - 15.20    L’inquinamento atmosferico nel periodo pre e post lockdown (G. Cattani)
15.20 - 15.30    Disegni di studio (M. Stafoggia)
15.30 - 15.40    Fonti di distorsione (L. Richiardi)
15.40 - 15.50    Lo studio epidemiologico nazionale inquinamento atmosferico e covid-19 (EpiCovAir) (I. Iavarone)
15.50 - 16.00    Gli studi regionali Ccm Rias (C.Ancona)
16.30 - 16.30    Q&A

RELATORI
- Carla Ancona
Dipartimento di Epidemiologia del Servizio sanitario regionale del Lazio, Asl Rm1
- Giorgio Cattani
Istituto superiore protezione ambientale (Ispra)
- Annamaria Colacci
Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia dell’Emilia-Romagna (Arpae)
- Francesco Forastiere
Istituto per la Ricerca e Innovazione Biomedica (Irib-Cnr), Palermo
- Ivano Iavarone
Istituto superiore di Sanità
- Enrica Migliore
Università degli Studi di Torino e Cpo Piemonte
- Andrea Ranzi
Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia dell’Emilia-Romagna
- Lorenzo Richiardi
Università degli Studi di Torino e Cpo Piemonte


Versione stampabileVersione stampabile