Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Rimini /

Qualità dell´aria a Rimini nel mese di giugno 2020

On line il report della Provincia di Rimini

(07/07/20) 

Durante il mese di giugno non si sono registrate criticità per particolato e biossido di azoto, inquinanti che in particolare durante la stagione invernale presentano valori significativi.

Le concentrazioni giornaliere di PM10 non hanno mai superato il valore limite di 50 μg/m3: la concentrazione più elevata, 25 μg/m3, è stata registrata il 25 giugno a Flaminia, stazione di traffico urbano.

La concentrazione massima di PM 2.5 (11 μg/m3 ) è stata misurata, sempre il 25 giugno, a San Clemente, stazione di fondo rurale.

Concentrazioni orarie di biossido di azoto inferiori al limite di legge (200 μg/m3) sono state misurate in tutte le stazioni della rete e la media del primo semestre 2020 nella stazione di traffico (Flaminia, dove a fine 2019 è stato superato il limite normativo di 40 μg/m3 ) è decisamente inferiore (30% in meno) a quella misurata nel primo semestre 2019.

Anche nelle stazioni di fondo rurale (San Leo) e di fondo suburbano (Verucchio) si registra una diminuzione della stessa percentuale (pur rispetto a valori decisamente più contenuti), mentre a Marecchia (fondo urbano) e San Clemente (fondo rurale) la media nel periodo 1 gennaio – 30 giugno 2020 è del tutto simile a quella del 2019.

Con l’arrivo dell’estate, è l’Ozono l’inquinante le cui concentrazioni iniziano ad essere particolarmente significative: in quasi tutte le stazioni della rete in cui viene monitorato, a partire dal 20 di giugno, è stato superato il valore obiettivo di 120 μg/m3 (calcolato come media mobile sulle 8 ore).

Inoltre, nella stazione di fondo suburbano (Verucchio) il 28 giugno sono stati registrati anche 3 superamenti della soglia di informazione (180 μg/m3 – media oraria) e, nella stessa giornata, tale soglia è stata raggiunta a Marecchia (fondo urbano). In nessuna stazione, invece, è stata raggiunta/superata la soglia di allarme (240 μg/m3 come media oraria).

Il report mensile sintetizza, tramite grafici ed elaborazioni statistiche, i dati registrati dalle centraline nel corso dell´ultimo mese.  

La rete di rilevamento della qualità dell´aria effettua il monitoraggio degli inquinanti previsti dalla normativa vigente e presenti nell´aria delle nostre città: Particolato (PM10 e PM2.5), Biossido di Azoto, Ozono, Benzene, Monossido di carbonio e Biossido di Zolfo. La situazione della nostra provincia per ogni agente inquinante si può consultare sul Bollettino giornaliero di qualità dell´aria per la provincia di Rimini.

 

Per informazioni contattare: Cinzia Para

tel: 0541 319 269 - email: cpara@arpae.it

 

Visualizza il report di qualità dell´aria della provincia di Rimini del mese di giugno 2020 



Versione stampabileVersione stampabile