Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Energia /

Efficienza energetica nei comuni italiani

In Gazzetta Ufficiale il nuovo decreto che regola le modalità di sostegno ai comuni che rendono più energeticamente efficiente il proprio territorio

(15/09/20) 

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 227 del 12 settembre è stato pubblicato il decreto 1 settembre 2020 del Ministero dello sviluppo economico, recante “Modalita´ di attuazione dell´intervento a sostegno delle opere di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile realizzate dai comuni”.

Questo decreto disciplina le modalita´ di attuazione della misura gestita dalla Direzione generale per gli incentivi alle imprese del Ministero a sostegno delle opere di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile realizzate dai Comuni secondo quanto previsto dall´art. 30, comma 14-bis decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34.

 

INTERVENTI AMMISSIBILI. Possono beneficiare del contributo i Comuni che realizzano una o piu´ opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile di cui all´art. 30, comma 14-bis, del DL Crescita. A titolo esemplificativo e non esaustivo sono riportati in Allegato 1 alcune tipologie di intervento ammissibile.

Le opere devono rispettare le seguenti condizioni:

a) non aver gia´ ottenuto un finanziamento a valere su fondi pubblici o privati, nazionali, regionali, provinciali o strutturali di investimento europeo;

b) essere aggiuntive rispetto a quelle gia´ programmate sulla base degli stanziamenti contenuti nel bilancio di previsione dell´anno in corso;

c) essere avviate entro il 15 novembre 2020. Per avvio si intende la data di inizio dell´esecuzione dei lavori.

Non sono, in ogni caso, ammissibili al contributo gli interventi di ordinaria manutenzione, di mera fornitura e la progettazione non a supporto della concreta realizzazione dell´opera.



Versione stampabileVersione stampabile