Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Parma, oltre 600 alberi messi a dimora dagli studenti

L’iniziativa, con la collaborazione di Arpae, nell’ambito di “We tree” e “Mettiamo radici per il futuro”.

(02/12/20) 

Oltre 600 alberi messi a dimora da studenti dell’Itis e dell’Itas di Parma e San Secondo, nell’ambito dei progetti “We tree” e “Mettiamo radici per il futuro” e di percorsi per le competenze trasversali e per l´orientamento (Pcto) scolastici, avviati con Arpae e rivolti a raccontare dei benefici ecosistemici del verde e per sottolineare come gli alberi e l’ambiente siano necessari alla nostra sopravvivenza e benessere.

“We tree”, cui Arpae collabora attivamente nell’ambito del progetto regionale “Mettiamo radici per il futuro”, è stato avviato nell´estate 2020. L´iniziativa è promossa dal consorzio KmVerde in collaborazione anche con con Wwf Parma, Legambiente Parma, Festival dello sviluppo sostenibile di Parma, Manifattura Urbana, Università di Parma, Giocampus-Cus Parma, Comune di San Secondo e Provincia di Parma oltre alle scuole medie di secondo grado Itis da Vinci di Parma e gli Itas Bocchialini di Parma e Galilei di San Secondo.

In particolare, da ottobre 2020 nelle scuole aderenti sono stati avviati percorsi di educazione ambientale e della tutela e salvaguardia del territorio strutturati sui moduli tematici: alberi e qualità dell´aria, alberi e città, alberi e SDGs (Sustainable Development Goals, Obiettivi di sviluppo sostenibile). Si tratta di incontri della durata media di 4 ore, ad oggi attivati su 46 classi, con l´obiettivo di sensibilizzare gli studenti sulle tematiche legate all’ambiente cittadino, all’inquinamento e all’Agenda Onu 2030.

Nonostante il passaggio, per la grande maggioranza degli studenti, alla didattica a distanza il progetto non si è fermato. Gli esperti di Arpae, abbandonati esperimenti di rilievi e uscite sul campo, si sono collegati online con le classi.

I percorsi hanno avuto come momento fondamentale la piantagione dal 21 al 26 novembre scorsi di 85 alberi presso l´area dell´Itis Da Vinci, messa a disposizione dalla Provincia di Parma, da parte di 12 studenti; di 400 alberi su un terreno del Comune di San Secondo da parte degli (quanti?) studenti dell’Itas Galilei e di altri 150 alberi messi a dimora da 25 studenti dell´Itas Bocchialini di Parma nell´area Giocampus inserita nel campus universitario della città.

Tutti gli alberi fanno parte del progetto regionale “Mettiamo radici per il futuro” della Regione Emilia-Romagna e provengono dai vivai forestali ad eccezione di un ginkgo biloba, trapiantato presso l´Itis come gesto di pace e proveniente dal germoplasma del ginkgo biloba di Hiroshima.

L´iniziativa si concluderà nei primi mesi del 2021 e sarà replicata anche in altri istituti scolastici del territorio.




Versione stampabileVersione stampabile