Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Amianto polveri e fibre /

Aggiornata la Mappatura degli edifici con presenza di amianto

Situazione al 31 dicembre 2016. Bonificati 894 dei 1.198 edifici pubblici o privati aperti al pubblico per i quali la Regione ha previsto la rimozione.

(31/12/16) 

L’attività di bonifica per rimozione completa del materiale contenente amianto, al 31 dicembre 2016, ha riguardato 894 siti, pari al 74% circa, su un totale di 1198 comunicati dai proprietari e mappati inizialmente. Inoltre, 41 siti, riportati ancora in elenco, non vengono più utilizzati o sono adibiti ad un uso diverso da quello indicato nella mappatura iniziale. L’elenco comprende anche 20 siti estrattivi con “presenza naturale di amianto” di cui attualmente ne risultano attivi solo 5.

La Regione Emilia-Romagna, con Delibera di Giunta regionale n. 1302 del 5 luglio 2004, ha approvato il Progetto Mappatura delle zone del territorio regionale interessate dalla presenza di amianto. Nel Progetto sono stati prescelti gli edifici pubblici o privati aperti al pubblico per tutelare la salute sia della popolazione professionalmente esposta, sia della popolazione generale, tendendo a eliminare totalmente l’esposizione alle fibre di amianto o, quanto meno, a ridurla ai livelli minimi possibili. L’elenco include anche impianti produttivi e siti estrattivi.
La mappatura viene aggiornata periodicamente sulla base dei piani di controllo attuati dalle Aziende USL. Per tutti i siti viene indicata: la denominazione, l’indirizzo, la classe di priorità ed il punteggio, calcolati considerando la tipologia d’uso, l’accessibilità dei luoghi e le caratteristiche del materiale contenente amianto.

 

Mappatura degli edifici pubblici o aperti al pubblico con presenza di amianto - Aggiornamento al 31 dicembre 2016



Versione stampabileVersione stampabile