Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Incendio Mezzano: monitoraggio dell´aria al 15 settembre

I controlli evidenziano che tutti gli inquinanti rilevati sono al di sotto dei limiti di legge o dei valori di riferimento per la salute.

(17/09/15) 

Arpa Emilia-Romagna prosegue i controlli alla qualità dell´aria nell´area del Mezzano, nella quale persistono attivi alcuni focolai di torbaa seguito degli incendi in un´area rinaturalizzata boscata di circa 60 ettari nel comune di Ostellato(FE).

L´aggiornamento copre il periodo dall´8 al 15 settembre 2015 e riguardano i dati orari rilevati dal Laboratorio Mobile a Comacchio posizionato in via Marina presso un´area del CADF, dalla centralina di Ostellato e da quella di Corso Isonzo, centralina da traffico nel centro urbano di Ferrara.

Il laboratorio mobile è stato recentemente spostato dal cortile della scuola di San Giuseppe di Comacchio, reso indisponibile a seguito dell´inizio delle attività scolastiche, all´attuale postazione di Via Marina, prossima al centro di Comacchio, in area anch´essa pienamente interessata dal fenomeno. A seguito di tale spostamento non sono disponibili i dati dei giorni 9 e 10 settembre.

In merito ai dati del mezzo mobile si segnalano due picchi di benzene nei giorni sabato 12 e domenica 13 settembre, entrambi intorno alle ore 10 solari (ore 11 locali) con valori rispettivamente pari a 11.1 microg/Nm3 e 5.4 microg/Nm3. In tali orari si sono osservati anche innalzamenti di toluene. Incrementi si sono registrati anche nel primo mattino del giorno 11/9 (5.4 microg/Nm3 alle ore 3 e 4.8 microg/Nm3 alle ore 8).
Similmente durante la giornata di sabato 12/09 si è registrata una concentrazione oraria di monossido di carbonio (CO) alle ore 9 pari a 0.9 mg/Nm3, unico valore superiore al limite minimo di quantificazione strumentale (pari a 0.6 mg/Nm3), mentre nella giornata di domenica 13/9 negli stessi orari si sono misurate concentrazioni di anidride solforosa (SO2), pari a 18 microg/Nm3, superiori al limite minimo di quantificazione strumentale.

I picchi rilevati nella mattina di sabato 12/09 sono contemporanei agli odori avvertiti nella cittadina di Comacchio.

Nel complesso le concentrazioni di NO2, SO2, CO rilevate dal mezzo mobile a Comacchio sono state molto inferiori ai limiti previsti dal D.Lgs 155/2010. Riguardo al benzene, il cui limite è pari a 5 microg/Nm3 come media annuale, la media dell´intero periodo dall´inizio del fenomeno (31 luglio) sino ad oggi è risultata pari a 0.8 microg/Nm3. Per il toluene la media dell´ultima settimana, dal 11 al 15 settembre, è pari a 2.6 microg/Nm3, circa un centesimo del valore guida OMS per tale inquinante (260 microg/Nm3 come media settimanale).

Riguardo ai valori di polveri PM2.5 rilevati a Ostellato nello stesso periodo si osserva dai grafici che i dati sono confrontabili con quelli della centralina di Gherardi, fondo rurale, e le singole concentrazioni giornaliere sono state inferiori a 25 microg/Nm3, che rappresenta il valore limite su base annua definito dal D.Lgs 155/2010.

Relativamente alla stazione cittadina di C.so Isonzo, i valori rilevati non sono difformi da quelli che mediamente si registrano in questo periodo dell´anno.

 

Vai all´elaborazione dati della qualità dell´aria

 

Notizie correlate

Incendio Mezzano: aggiornamento situazione all´8 settembre 2015 (8 settembre 2015)

Incendio Mezzano: monitoraggio dell’aria fino al 2 settembre (3 settembre 2015) 

Incendio Mezzano: dati del monitoraggio dell’aria dal 6 al 9 agosto (10/08/2015)

Fumo nel Mezzano (FE), il monitoraggio di Arpa sull’aria (06/08/2015)

Odori molesti nel Mezzano ferrarese: gli interventi decisi oggi (05/08/2015)

Esalazioni fumose nel ferrarese, il monitoraggio di Arpa (04/08/2015)

 

Vai alla pagina dedicata agli incendi nel Mezzano

 



Versione stampabileVersione stampabile