Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Incendio Mezzano: monitoraggio dell´aria al 22 settembre

I controlli evidenziano che tutti gli inquinanti rilevati sono al di sotto dei limiti di legge o dei valori di riferimento per la salute.

(24/09/15) 

Arpa Emilia-Romagna prosegue i controlli alla qualità dell´aria nell´area del Mezzano, nella quale persistono attivi alcuni focolai di torba a seguito degli incendi che interessano il territorio del comune di Ostellato (FE).

L´aggiornamento copre il periodo dal 16 al 22 settembre 2015 e riguardano i dati orari rilevati dal Laboratorio Mobile a Comacchio posizionato in via Marina presso un´area del CADF, dalla centralina di Ostellato e da quella di Corso Isonzo, centralina da traffico nel centro urbano di Ferrara.

In merito ai dati del mezzo mobile si segnala un picco di benzene nel primo mattino di sabato 19 settembre intorno alle ore 5 solari (ore 6 locali) con un valore pari a 9.3 microg/Nm3 e, di minore entità, lunedì 21 intorno alle ore 4-5 solari (3.4 microg/Nm3). Si sono rilevati anche innalzamenti di toluene, che ha registrato un valore di 9.9 microg/Nm3 il giorno 21 alle ore 24.
Similmente il giorno 19 alle ore 4 si è registrato anche un picco di anidride solforosa (SO2) di concentrazione pari a 28 microg/Nm3; precedentemente il giorno 16/9 alle ore 12 la concentrazione registrata è stata pari a 17 microg/Nm3.
Il monossido di carbonio (CO) ha sempre registrato valori inferiori al limite minimo di quantificazione strumentale (pari a 0.6 millig/Nm3).

Nel complesso le concentrazioni di NO2, SO2, CO rilevate dal mezzo mobile a Comacchio sono state molto inferiori ai limiti previsti dal D.Lgs 155/2010.
Riguardo al benzene, il cui limite è pari a 5 microg/Nm3 come media annuale, la media dell´intero periodo dall´inizio del fenomeno (31 luglio) sino ad oggi è risultata pari a 0.8 microg/Nm3.
Per il toluene la media dell´ultima settimana, dal 16 al 22 settembre, è pari a 2.5 microg/Nm3, circa un centesimo del valore guida OMS per tale inquinante (260 microg/Nm3 come media settimanale).

Riguardo alle PM10 le concentrazioni misurate a Comacchio sono similari a quelle misurate a Gherardi e a Ferrara. Nel periodo di interesse le concentrazioni non hanno mai superato il valore limite giornaliero (pari a 50 microg/m3) in nessuna delle stazioni. Anche le concentrazioni di PM2.5 sono simili in tutte le stazioni, con l´eccezione del valore misurato a Comacchio il giorno 12/9, pari a 30 microg/m3, superiore a quello delle altre centraline.

In merito alle diossine e ai policlorobifenili, per i quali non sono previsti limiti di legge, si osserva che i valori misurati risultano decisamente inferiori ai valori di riferimento indicati dalla Commissione Consultiva Tossicologica Nazionale, che sono pari a 40 fg-I-TE/m3.

Relativamente agli IPA, la concentrazione di benzo(a)pirene - unico parametro normato che prevede un valore obiettivo (media annuale) di 1 nanogr/m3 – è risultata inferiore al limite di quantificazione strumentale, pari a 0.0002 nanogr/m3.

Infine, nella centralina di Ostellato nel periodo dal 2 al 15 settembre, periodo oggetto di ripetute segnalazioni di odori, è stato posizionato un campinatore passivo di tipo ´radiello´  per rilevare i dati di benzene e toluene. I valori medi settimanali di entrambi gli inquinanti sono risultati molto contenuti rispetto ai limiti e ai valori guida.

 

Vai all´elaborazione dati della qualità dell´aria

 

Notizie correlate

Incendio Mezzano: aggiornamento e monitoraggio al 15 settembre 2015 (17 settembre 2015)

Incendio Mezzano: aggiornamento situazione all´8 settembre 2015 (8 settembre 2015)

Incendio Mezzano: monitoraggio dell’aria fino al 2 settembre (3 settembre 2015) 

Incendio Mezzano: dati del monitoraggio dell’aria dal 6 al 9 agosto (10/08/2015)

Fumo nel Mezzano (FE), il monitoraggio di Arpa sull’aria (06/08/2015)

Odori molesti nel Mezzano ferrarese: gli interventi decisi oggi (05/08/2015)

Esalazioni fumose nel ferrarese, il monitoraggio di Arpa (04/08/2015)

 

 

Vai alla pagina dedicata agli incendi nel Mezzano

 



Versione stampabileVersione stampabile