Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Emergenze territoriali, ambientali e sanitarie

Dal prossimo autunno l´Università di Modena e Reggio Emilia avvierà un corso di perfezionamento. Coinvolta anche Arpae.

(29/03/16) 

 


Sarà prossimamente avviato nell´Ateneo di Modena e Reggio Emilia, il Corso di perfezionamento in ‘Emergenze territoriali, ambientali e sanitarie’ nato dalla collaborazione tra l’Università degli studi  di Modena e Reggio Emilia, il Comune di Modena, l’Esercito Italiano, la Protezione civile della Regione Emilia-Romagna e Arpae insieme alla Public Health England (PHE).


Nella sola Italia tra il 1960 e il 2015 si sono verificati 192 disastri con 32.408 morti e 3.848.703 persone coinvolte. Anche nella provincia di Modena, negli ultimi anni, si sono verificati gravi eventi ambientali e sanitari (terremoto, alluvioni, trombe d’aria) a cui il sistema locale, con il coinvolgimento del Centro Tecnico Regionale (CTR) di Arpae, ha saputo rispondere con efficacia, tempestività e trasparenza.


L´esempio modenese di approccio interdisciplinare, inserito in una prospettiva pedagogica con un contesto scientifico di collaborazioni internazionali, ha portato all´ideazione del corso, grazie alla sinergia fra istituzioni con competenze scientifico-tecnologiche gestionali e operative rilevanti nel settore.
L´obiettivo è favorire lo sviluppo di una cultura della prevenzione e gestione delle emergenze e al contempo approfondire o ampliare capacità operative in caso di eventi calamitosi per garantire opportunità di sviluppo di ulteriori competenze a chi già opera nel campo e nuove opportunità occupazionali a chi vi si affaccia.


La prevista collaborazione con istituzioni estere darà al corso carattere internazionale; potranno accedervi anche lavoratori e residenti in altre province grazie all´utilizzo di nuove tecnologie di apprendimento a distanza mediante piattaforme digitali. Sarà eleggibile per la partecipazione a bandi Erasmus Plus - Action K2 (Strategic Partnership) per il supporto alla mobilità transnazionale di docenti e studenti.


Gli indirizzi previsti sono:

  • scientifico-tecnologico
  • medico-biologico-sanitario
  • giuridico-economico

Requisiti e modalità di iscrizione saranno disponibili non appena formalizzato l´iter di costituzione del corso.



Versione stampabileVersione stampabile