Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Ecoreati, protocollo tra Procure, Arpae e Forze di polizia

Sottoscritto un importante Protocollo d’intesa finalizzato a garantire l’omogenea applicazione su tutto il territorio regionale della normativa sugli ecoreati (legge 68/2015).

(24/05/16) 

Il 18 maggio il procuratore generale della Corte di appello di Bologna Ignazio De Francisci, il direttore generale di Arpae Giuseppe Bortone, i rappresentanti di tutte le nove Procure territoriali e i comandanti del NOE Carabinieri, Corpo forestale dello Stato e Capitaneria di porto hanno sottoscritto un importante Protocollo d’intesa finalizzato a garantire l’omogenea applicazione su tutto il territorio regionale della normativa sugli ecoreati (legge 68/2015).

Il Protocollo disciplina in particolare le modalità di gestione delle prescrizioni ambientali attraverso le quali gli organi di accertamento, nell’esercizio delle funzioni di polizia giudiziaria, possono impartire al contravventore un ordine finalizzato all’estinzione di reati contravvenzionali che non abbiano comportato situazione di danno o pericolo di danno ambientale.

Ad Arpae viene assegnato un ruolo fondamentale in quanto l’Agenzia è individuata come l’unico ente competente ad asseverare tecnicamente le prescrizioni prodotte da tutte le Forze di polizia.
Il Protocollo è il frutto di un accurato lavoro istruttorio che ha consentito di individuare soluzioni condivise nella prospettiva di una leale collaborazione istituzionale tra tutti i soggetti coinvolti dalla complessa normativa in questione.

Il testo del Protocollo d´intesa



Versione stampabileVersione stampabile