Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Modifiche alla legge regionale sui rischi di incidente rilevante

Entra in vigore il 14 giugno 2016 la Legge regionale comunitaria 2016 che modifica la normativa regionale sugli incidenti rilevanti.

(09/06/16) 

Pubblicata sul BUR n. 158 del 30 maggio 2016 la Legge Regionale 30 maggio 2016, n. 9  "Legge regionale comunitaria per il 2016"  che detta norme volte al recepimento di direttive europee e di ulteriori disposizioni in materia ambientale e di energia.

In attuazione della Direttiva 2012/18/UE (Seveso III,  recepita in Italia con D.Lgs n.105/2015) e della L.R. n. 13/2015 "Riforma del sistema di governo regionale e locale", il Capo I del Titolo II “Modifiche alla L.R. n. 26/2003 in materia di pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose “ disciplina le funzioni amministrative in materia e le modalità di coordinamento dei diversi soggetti coinvolti.
In particolare le funzioni amministrative in materia di rischio di incidenti rilevanti, tra cui il procedimento istruttorio di valutazione della Scheda Tecnica, e tutti gli adempimenti relativi alle ispezioni sul Sistema di Gestione della Sicurezza, precedentemente svolte dalle Province, sono ora attribuite ad Arpae.

La L.R. n. 9/2016 specifica che per gli Stabilimenti RIR in Emilia-Romagna i gestori dovranno:

inviare anche ad Arpae la notifica e le comunicazioni relative a modifiche che potrebbero costituire aggravio di rischio per  gli stabilimenti di soglia inferiore e superiore
- inviare anche ad Arpae il rapporto di sicurezza in formato elettronico per gli stabilimenti di soglia superiore
- predisporre e inviare ad Arpae una scheda tecnica, anche in formato elettronico, che dimostri l´avvenuta identificazione dei pericoli e la valutazione della relativa
  probabilità e gravità  per i soli stabilimenti di soglia inferiore.

Per lo svolgimento delle funzioni relative alla valutazione della scheda tecnica Arpae continua ad avvalersi del Comitato Tecnico di Valutazione dei rischi (C.V.R.), precedentemente istituito con L.R. 26/2003 e s.m.i.

Relativamente alla scheda tecnica, modulistica, tempi di presentazione e criteri di valutazione, saranno definiti con apposita direttiva applicativa della Regione, di prossima emanazione.



Per approfondimenti

L.R. 9/2016 -  Legge regionale comunitaria 2016
L.R.26/2003 e s.m.i. - scheda tecnica
Nuove regole sul controllo del pericolo da incidenti rilevanti
Nasce Arpae: l´Agenzia per la prevenzione, l´ambiente e l´energia

Per chiarimenti contattare il Centro Tematico Regionale Impianti a Rischio di incidente rilevante Ctr-RIR.



Versione stampabileVersione stampabile