Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Balneazione, divieti revocati in molte acque dell’Emilia-Romagna

Tornano balneabili quasi tutti i tratti che avevano evidenziato parametri fuori norma.

(16/06/16) 

Tornano balneabili quasi tutti i tratti della costa emiliano-romagnola interessati dai divieti di balneazione emanati in seguito ai controlli di Arpae.

I campionamenti realizzati il 13 giugno 2016 avevano infatti evidenziato parametri microbiologici superiori ai limiti di legge per 19 acque di balneazione su 91 monitorate.

Le successive analisi effettuate hanno permesso di verificare il rientro entro i limiti dei valori della maggior parte di esse (in particolare tutte quelle nei comuni di Cervia, Cesenatico San Mauro Pascoli, Bellaria-Igea Marina e Cattolica).

Resta invece in vigore il divieto di balneazione per i seguenti tratti, tutti nei pressi di foci di corsi d’acqua:

Comune di Savignano sul Rubicone
- Rubicone Sud

Comune di Rimini
- Rimini - Foce Marecchia 50m N
- Rimini - Foce Marecchia 50m Sud

Comune di Riccione
- Riccione - Foce Marano 50m N
- Riccione - Foce Marano 50 m S

Comune di Misano Adriatico
- Misano Adriatico - Rio Agina

Sono stati già effettuati gli ulteriori campionamenti volti a verificare il rientro nei limiti di legge e sono in corso le analisi, i cui esiti saranno pubblicati non appena disponibili.

 

Domani, venerdì 17 giugno, ci sarà un ulteriore aggiornamento

Tutti i dati sulle acque di balneazione sono consultabili attraverso la mappa interattiva su www.arpae.it/balneazione.





Versione stampabileVersione stampabile