Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Allerta meteo per vento, stato del mare ed evento costiero

Diramata allerta sulle aree centro-orientali e costiere della regione dalla mezzanotte di lunedì 28 novembre alle ore 12 di martedì 29 novembre.

(27/11/16) 

In seguito all´Avviso meteo emesso dal Centro funzionale del Servizio IdroMeteoClima di Arpae, l´Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha diramato un´allerta per vento, stato del mare ed evento costiero che attiva la fase di attenzione sulle aree di allertamento A, B, C e D per 36 ore, dalla mezzanotte di lunedì 28 novembre alle ore 12 di martedì 29 novembre.

Dalla mezzanotte di lunedì 28 novembre, la discesa di un vortice depressionario dall´area balcanica, determinerà un forte afflusso di correnti orientali, con un rapido aumento del moto ondoso e possibilità di evento costiero.
Sono previsti venti forti da est, nord-est:
sui rilievi della macroarea A con velocità media di circa 80 Km/h (44 nodi) e raffiche di circa 110 Km/h (60 nodi);
sui rilievi della macroarea C con velocità media di circa 60 Km/h (32 nodi) e raffiche di circa 90 Km/h (50 nodi);
sulla fascia costiera vento da est, con velocità media di circa 45 Km/h (25 nodi) e raffiche attorno a 80 Km/h (44 nodi).

Il mare risulterà molto mosso fino ad agitato al largo per l´intera giornata di lunedì con provenienza dell´onda prevalentemente da est.
Con queste condizioni si prevede possibilità di mareggiate lungo la costa con maggior incidenza sulle aree ferraresi e ravennati.
I valori previsti dell’altezza dell’onda (da 2,5 a 4 metri) con direzione di provenienza da est e il livello medio del mare maggiore di 0.7 metri, risultano sopra soglia; si prevedono pertanto condizioni di ingressioni marine lungo la costa.



Per seguire l´evoluzione dei fenomeni, si consiglia di consultare i bollettini meteorologici e di seguire gli aggiornamenti con le App Meteo di Arpae Emilia-Romagna per Apple e Android.


Si raccomanda di mantenersi informati sulle allerte sul sito della Protezione Civile dell´Emilia-Romagna.


                                                                                                                  

 



Versione stampabileVersione stampabile