Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Aria, inquinanti ancora alti, ma si prevede un miglioramento

Si mantengono elevati in tutto il territorio regionale i valori di PM10. Tuttavia, le previsioni indicano un graduale abbassamento dei valori.

(03/02/17) 

Ieri, 2 febbraio 2017, l’Emilia-Romagna è stata interessata da precipitazioni deboli e irregolari. I valori di PM10 si sono comunque mantenuti elevati, con concentrazioni superiori a 100 µg/m3 in tutte le stazioni di pianura e un massimo di 204 µg/m3 a Modena; nella maggior parte delle stazioni, i valori sono comunque stati inferiori rispetto al giorno precedente. Nel resto della pianura Padana, permangono concentrazioni molto elevate, ma in generale diminuzione rispetto alla giornata precedente; i valori osservati a Modena sono stati i più elevati del Nord Italia.

Vai al bollettino con i valori di qualità dell’aria di giovedì 2 febbraio

 

Le particolari condizioni meteorologiche che hanno determinato gli eccezionali valori di inquinamento osservati nei giorni scorsi stanno gradualmente cambiando. A partire dalla giornata di oggi, venerdì 3 febbraio, il passaggio di una serie di deboli onde depressionarie farà affluire aria più fresca in quota, indebolendo l´inversione termica che ha interessato la pianura padana negli ultimi giorni, e favorendo un´intensificazione dei venti al suolo: questo permetterà una graduale riduzione dei livelli di inquinamento.
Per la giornata di oggi si prevedono ancora concentrazioni di polveri elevate su gran parte della regione.

Nei giorni successivi i valori diminuiranno progressivamente, a partire dalla fascia costiera; tra domenica e lunedì le concentrazioni dovrebbero riportarsi al di sotto dei limiti di legge in tutta la regione.



Versione stampabileVersione stampabile