Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Strumenti di sostenibilità /

Nuovi criteri Ecolabel UE per i servizi di ricettività turistica

Il 25 gennaio è stata approvata da Commissione UE la Decisione 2017/175 che stabilisce criteri per assegnazione del marchio Ecolabel UE alle strutture ricettive

(13/02/17) 

Con la decisione del 25 gennaio 2017 n. 2017/175/UE la Commissione ha aggiornato i criteri Ecolabel UE unificando in un unico provvedimento i criteri per il servizio di campeggio e per i servizi di ricettività turistica in modo da ottimizzare le caratteristiche comuni.
I criteri obbligatori e facoltativi per il rilascio del marchio sono ridotti a 67, rispetto ai 90 e 97 delle precedenti decisioni riferite rispettivamente al servizio di ricettività turistica e al campeggio.
Complessivamente vengono adeguati i criteri al progresso tecnologico ed impiantistico, soprattutto in tema di efficienza energetica e risparmio idrico, dando tuttavia, in alcuni casi, soglie prestazionali al momento della assegnazione della licenza uguali o minori rispetto alle precedenti decisioni, come ad esempio per l’efficienza energetica dell’illuminazione. E’ stato eliminato il punto detersivi e disinfettanti, sono comunque presenti alcuni specifici requisiti ad essi riferiti nei  criteri facoltativi relativi ai rifiuti e alle acque reflue.
Un altro aspetto di rilievo è dato dall’impulso al dialogo con altri schemi promossi a livello UE come EMAS. In tal senso infatti nei criteri obbligatori viene dato maggiore rilievo alla base di un sistema di gestione ambientale che la struttura ricettiva deve stabilire tenendo conto anche degli esempi di eccellenza di cui al documento di riferimento EMAS sulla migliore pratica di gestione ambientale per il turismo (Decisione 2016/611) ed è altresì incrementata  la premialità per strutture EMAS o ISO 14001 rispetto alle precedenti decisioni. 
Di rilievo anche l’introduzione di un nuovo criterio facoltativo di tipo sociale relativo alla politica del lavoro con particolare riferimento ai vantaggi offerti al personale.

Con la Decisione UE/2017/175 del 25/01/2017, la validità dei contratti stipulati ai sensi delle precedenti Decisioni 2009/564/CE (Servizi di campeggio) e 2009/578/CE (Servizio di ricettività turistica) è prorogata di ulteriori 20 mesi, fino al 25/09/2018.
Fino al 25/3/2017 è ancora possibile presentare  domanda di assegnazione del marchio Ecolabel UE per «servizi di ricettività turistica» o «servizi di campeggio»  sulla base dei criteri  (in scadenza) stabiliti nelle decisioni 2009/578/CE o 2009/564/CE. Le licenze Ecolabel UE attribuite in base tali criteri potranno essere utilizzate fino al 25/09/2018. Dal 26/03/2017 in poi potranno essere accettate solo le domande presentate in conformità alla Decisione UE/2017/175.
I criteri sono validi per 5 anni dalla data di approvazione della Decisione.



Versione stampabileVersione stampabile