Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Modena /

La qualità dell´aria in Provincia di Modena anno 2019

Nel 2019, l’aria è risultata “Buona” o “Accettabile” in 243 giornate, corrispondenti a circa il 67% dell’anno. Per il restante periodo, 122 giornate (33%), la qualità dell’aria è risultata “Mediocre”, “Scadente” o “Pessima”, situazione determinata dal superamento di uno dei limiti sopra indicati.

(24/06/20) 

Nel 2019, l’aria è risultata “Buona” o “Accettabile” in 243 giornate, corrispondenti a circa il 67% dell’anno.  Per il restante periodo, 122 giornate (33%), la qualità dell’aria è risultata “Mediocre”, “Scadente” o “Pessima”, situazione determinata dal superamento di uno dei limiti sopra indicati.

Nei mesi di gennaio, febbraio, marzo, ottobre, novembre e dicembre, il valore dell’indice sintetico, scelto come valore del sottoindice peggiore, è determinato dai livelli di PM10, inquinante critico invernale.

Nei mesi di maggio, giugno, luglio, agosto e settembre, il valore dell’indice sintetico è determinato dai livelli di O3, inquinante critico estivo.

I mesi con la migliore qualità dell’aria sono stati marzo, aprile, maggio e novembre.

In primavera la circolazione delle masse d’aria favorisce la diffusione degli inquinanti e la temperatura, insieme all´irraggiamento solare, non ha ancora raggiunto i livelli estivi, quindi in questo periodo la maggior parte delle giornate (l’90%) risulta di qualità “Buona” o “Accettabile”, solo in 94 giornate è risultata “Mediocre”. 

Il mese di novembre a causa delle numerose piogge ha avuto una sola giornata Mediocre e il resto Buono (60%) e Accettabile (37%).

https://www.arpae.it/dettaglio_documento.asp?id=7917&idlivello=1802



Versione stampabileVersione stampabile