Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Modena /

Fonderie Cooperative di Modena: conclusi gli accertamenti di Arpae

Emissioni entro i limiti, accertati i cattivi odori e nuovi adempimenti per le Fonderie

(11/09/17) 

Rispetto dei valori limite per tutte le emissioni controllate; presenza di emissioni odorose (in particolare di Fenoli, Benzene, Toluene e altri Idrocarburi Aromatici ed Alifatici e Composti Organici Ossigenati) che in certe condizioni atmosferiche possano essere avvertite dalla popolazione; necessità da parte delle Fonderie di implementare idonei sistemi di abbattimento, nonché di adeguate modalità di verifica dell’efficacia di depurazione e di funzionalità dei dispositivi installati.

Sono questi gli esiti delle attività svolte da Arpae presso lo stabilimento di via Zarlati delle Fonderie Cooperative di Modena, illustrate oggi ai rappresentanti del Comitato RespiriaMO aria pulita Modena e presentate lo scorso venerdì 8 settembre al tavolo tecnico coordinato dal Comune di Modena.

Dopo mesi di attività, si sono concluse le analisi relative al controllo e alla caratterizzazione chimica e olfattometrica delle emissioni delle Fonderie Cooperative di Modena. Le misure e le determinazioni sono state effettuate su tutte le emissioni convogliate con il preciso scopo di verificare gli inquinanti e i limiti previsti nell’AIA (Autorizzazione ambientale integrata) e di acquisire specifiche informazioni sulla caratteristiche qualitative e quantitative dei composti potenzialmente presenti.

A proposito delle emissioni e dei limiti previsti dall’AIA, sono stati verificati i seguenti composti: polveri; metalli (Cromo, Arsenico, Nichel, Cadmio, Piombo, Rame, Zinco); Diossine; Furani; gas di combustione (CO, NOx, Sox); Formaldeide; Ammine alifatiche; Fenoli, Composti Organici Volatili ed Odori. Tutti i composti hanno fatto registrare il rispetto dei valori limite.

Le emissioni di Odori e di Composti Organici Volatili sono risultati ascrivibili prevalentemente alle emissioni E26 ed E27; significativi sono i valori riscontrati di Composti Organici Volatili totali espressi come Carbonio, nei quali è stata rilevata la presenza di Idrocarburi Alifatici ciclici e non (tra i quali Cicloesano, Eptano, Ottano, Nonano, Decano, Undecano, Dodecano), Idrocarburi Aromatici(tra i quali Benzene, Toluene, Xileni, Etilbenzene, Trimetilbenzene), Composti Organici Ossigenati tra cui Acetone e altre sostanze, alcune delle quali caratterizzate da soglie olfattive molto basse. Valori prossimi al limite di rilevabilità tecnica, o sotto ad essa, per la formaldeide.

Non è pertanto da escludere che in certe condizioni atmosferiche possano essere avvertite maleodorazioni generate dall’attività della Ditta. 

Sulla base dei risultati delle analisi e dei controlli, Arpae ritiene necessaria l’implementazione di idonei sistemi di abbattimento di tali sostanze alle emissioni E26 ed E27, nonché di adeguate modalità di verifica dell’efficacia di depurazione e di funzionalità dei dispositivi che saranno installati.

 

VAI ALLA RELAZIONE TECNICA INTEGRALE DI ARPAE

 

Legenda Emissioni convogliate

  • E16 - Cubilotto, bocca di carico cubilotto, riscaldo siviere.
  • E26 - Lavorazione e recupero terra, tamburo rotativo, granigliatura.
  • E27 - Linea distaffatura.
  • E41 - Macchina spara anime.
  • E71 - Essiccatoio anime.


Versione stampabileVersione stampabile