Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Educazione alla sostenibilità, al via tre nuove azioni

Le azioni di sistema si occuperanno di educazione alimentare ed agro-ambientale, alla mobilità sostenibile e ai beni comuni.

(06/11/17) 

Entra sempre più nel vivo il Programma regionale di Informazione ed educazione alla sostenibilità (Infeas 2017/2019).  Dopo "Educazione all´economia circolare" ed "Ecosistema adriatico", i due primi progetti approvati e finanziati i mesi scorsi da Arpae, viene approvato in questi giorni un secondo gruppo di progetti educativi.

I progetti approvati in seguito alla istruttoria dell´Area Educazione alla sostenibilità di Arpae coinvolgono in vario modo tutti e 36 i Centri di educazione alla sostenibilità della regione (Ceas). Questi ultimi erano stati chiamati con un avviso pubblico a collaborare in partnership tra loro e coinvolgendo ulteriori risorse sul territorio quale soggetto attuatore del programma regionale su temi quali: 
- educazione alimentare ed agro-ambientale
- educazione alla mobilità sostenibile
- educazione ai beni comuni.

Ciascun progetto è una azione di sistema di livello regionale che si traduce in specifiche azioni locali a cura dei Ceas che si svilupperanno nel corso del biennio 2017/18. Le risorse complessive assegnate per i tre progetti sono 118.000 euro.

Il capofila di "Educazione alimentare ed agro-ambientale" è il Multicentro di Cesena, e oltre ai Ceas partner (4) e di appoggio (10) coinvolge Università, associazioni e imprese.  Un progetto che svilupperà modelli e azioni volti a prevenire lo spreco alimentare e a promuovere una sana alimentazione.

Il capofila di "Educazione alla mobilità sostenibile" è il Centro Antartide, struttura specializzata in campagne di comunicazione ambientale e sociale, da anni animatore di "Siamo nati per camminare". Il progetto rappresenta l´occasione per consolidare e sistematizzare una molteplicità di iniziative locali e regionali a supporto delle politiche regionali di mobilità sostenibile e qualità dell´aria. Vi collaborano 14 Ceas.

Il capofila di "Educazione ai beni comuni" è il Multicentro alla sostenibilità urbana del Comune di Bologna. Il progetto, cui prendono parte 11 Ceas di tutti i territori regionali, incrocia le metodologie educative con quelle partecipative ed è strategico per le nuove forme di governance e di gestione della cosa pubblica con la green society protagonista. 

 

Scarica il bando del progetto di educazione alimentare e agro-ambientale

Scarica il bando del progetto di educazione alla mobilità sostenibile

Scarica il bando del progetto di educazione ai beni comuni



Versione stampabileVersione stampabile