Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Ecolabel UE: Servizi di pulizia

Disponibili i criteri Ecolabel UE per i "Servizi di pulizia di ambienti interni"

(11/05/18) 

Per la prima volta la Commissione ha affrontato i principali impatti ambientali associati ai servizi di pulizia pubblicando, il 4 maggio 2018 in Gazzetta Ufficiale dell’ Unione europea la DECISIONE (UE) 2018/680 che stabilisce i criteri Ecolabel UE per i "Servizi di pulizia di ambienti interni". I criteri saranno validi per un periodo di cinque anni e sono rivolti ai servizi professionali di pulizia ordinaria, effettuati presso edifici commerciali, istituzionali e altri edifici accessibili al pubblico nonché presso aziende private. L’Ecolabel UE non comprende però le attività di disinfezione.

I nuovi criteri affrontando i punti più critici dei processi di pulizia, per garantire una pulizia più “sostenibile”. In dettaglio, la Decisione vede 7 criteri obbligatori che dovranno essere rispettati dagli operatori che intendano avvalersi della nuova certificazione Ecolabel UE per i servizi di cleaning, cui si aggiunge un congruo numero di criteri opzionali (12) a scelta  per raggiungere un punteggio minimo pari a 14.

L´acquisizione dell´etichetta consentirà alle aziende fornitrici di servizi di pulizia di dimostrare più agevolmente l´efficienza delle proprie pratiche ambientali in sede di gara  nell’ambito degli appalti pubblici (GPP) e darà evidenza dell´impegno delle aziende nei confronti del benessere e della sicurezza dei propri dipendenti, garantendo una riduzione della loro esposizione alle sostanze tossiche.

La Commissione europea presenterà i nuovi criteri per Servizi di Pulizia durante uno speciale webinar organizzato per il giorno 31/05/2018 cui sarà possibile partecipare previa registrazione al seguente link: http://ec.europa.eu/environment/ecolabel/webinar.html



Versione stampabileVersione stampabile