Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Ravenna /

Vedere la qualità delle acque superficiali sulle nuove Mappe

Un’applicazione web espone su mappe gli esiti dei monitoraggi delle acque superficiali nel territorio ravennate.

(11/10/18) 

Vedere la qualità delle acque superficiali sulle nuove Mappe Acque superficiali

Un’applicazione web espone su mappe gli esiti dei monitoraggi delle acque superficiali nel territorio ravennate.

 

Il viaggio sul territorio esplorando le mappe prosegue lungo i corsi d’acqua della provincia.
Dopo MappeCEM - l´applicazione regionale dedicata ai campi elettromagnetici - è pronta Mappe Acque superficiali, la “mappa tematica” di Arpae Ravenna che espone la qualità delle acque superficiali ravennati dal 2010 al 2016, per i corsi d’acqua nei quali viene eseguito - per legge - il necessario monitoraggio.

I monitoraggi mirano non solo a conoscere le caratteristiche dell’acqua, ma anche e soprattutto a valutare nel tempo lo stato di qualità ambientale di ogni corpo idrico, nell´ambito del bacino e del distretto idrografico in cui è inserito; producono elaborazioni di utilità per la pianificazione ai fini della salvaguardia dell’ecosistema.

Si effettuano in punti di campionamento prestabiliti, che costituiscono la Rete regionale della qualità ambientale delle acque superficiali, istituita con legge regionale già nel 1983, attualmente strutturata secondo una direttiva europea - recepita in Italia - e continuamente aggiornata dal quadro normativo del settore.

I risultati delle analisi prodotti in anni di monitoraggi nei 21 punti di campionamento provinciali sono, come si può comprendere, numerosissimi.

Questi dati sono già pubblicati sul sito di Arpae e si possono liberamente consultare, accedendo tramite la cartografia regionale.

Perché, allora, presentare le mappe dello stato di qualità dei corsi d’acqua?

Perché qui la quantità di numeri è stata tradotta in informazioni immediate e comprensibili a tutti, senza perdere di vista la validità scientifica.

Il processo di sintesi e semplificazione, delle serie temporali di dati, è stato realizzato mediante calcoli che danno luogo a elementi di qualità rappresentabili con colori diversi (v. esempio nella figura), secondo uno schema di classificazione dettato dalla normativa comunitaria e nazionale. Per i nutrienti e per i fitofarmaci viene riportata la concentrazione media annua rilevata.

 



 
elevato buono sufficiente scarso cattivo

 

link alle Mappe Acque superficiali 

 

 

Come consultare le mappe

- Aperta la pagina, nella schermata compare la cartina geografica.

- Nella colonna a sinistra si trovano i link alle informazioni e alle mappe tematiche:

sono elencati gli elementi di qualità - LIMeco, Stato ecologico e Stato chimico, Nutrienti e Fitofarmaci - rilevati negli anni.

Per LIMeco, Stato ecologico e Stato chimico, selezionando l’anno, vengono localizzati sulla mappa i punti di campionamento colorati secondo la qualità rilevata.

Per i Nutrienti e per i Fitofarmaci viene riportata la concentrazione media annua rilevata.

Ogni punto di campionamento - "stazione di monitoraggio" - ha la propria carta di identità, completa del valore annuo.

 

Credits e contatti

L’applicazione è stata realizzata in Arpae Ravenna, Servizio Sistemi Ambientali.

Ideazione e sviluppo: Andrea Caccoli

Referente per i dati: Maria Cristina Laghi



Versione stampabileVersione stampabile