Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Idro-Meteo-Clima /

Novità. Attivato il servizio webGis per la stagione irrigua 2020

A partire da inizio giugno è attivo il webGIS di previsione irrigua sulla pianura regionale, con i primi pilot sui consorzi Burana e Romagna

(10/06/20) 

A partire dal 2020 è stato attivato sui server Arpae il servizio climatico di previsione irrigua territoriale che si appoggia su un nuovo webGIS sviluppato in collaborazione con l’azienda Esri Italia. Questo è un ulteriore passo in avanti nello sviluppo del servizio climatico di previsione irrigua WRI (Water resources for irrigation) sviluppato nell’ambito del progetto europeo H2020 CLARA, progetto che si concluderà a settembre 2020. 
Il servizio, in versione sperimentale, viene testato sul Consorzio di Bonifica Burana e sul Consorzio di Bonifica della Romagna. Le attività dei prossimi mesi saranno tese alla sua estensione sugli altri consorzi dell´Emilia-Romagna, con possibili aree pilota extra-regionali. Questa attività verrà svolta grazie al supporto del progetto europeo CEF Highlander.
Il portale si apre con una pagina di presentazione dalla quale è possibile accedere a diverse webapp, riferite ai casi di studio che vengono via via sviluppati. Le app indicate con ´Irrigation forecast´ sono dedicate ai consorzi di bonifica e ad accesso riservato.

Il sistema WRI permette di controllare la situazione irrigua delle colture a livello territoriale (consorzio di bonifica o distretto irriguo) mediante l’erogazione regolare di previsioni irrigue stagionali (emesse ogni mese) e a medio termine (emesse giornalmente con scadenza a +7 giorni). Inoltre, WRI permette di visualizzare su mappa oltre ai dati di previsione di irrigazione, anche altre grandezze utili per la gestione irrigua come il deficit idrico stimato rispetto alla capacità di campo, l´evapotraspirazione colturale e la precipitazione previste. I dati sono riferiti alle unità di calcolo territoriali che risultano dall’incrocio tra la mappa da satellite delle classi colturali, la carta regionale dei suoli e la griglia dei dati meteo. 

Il servizio è curato da Fausto Tomei e Giulia Villani con la supervisione di Vittorio Marletto, Osservatorio Clima Arpae.

Si ringrazia per la collaborazione Francesco Filippini, Servizio Sistemi Informativi di Arpae.



Versione stampabileVersione stampabile