Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Idro-Meteo-Clima /

2018 - primo semestre molto più piovoso e un po´ meno caldo del 2017

Tra gennaio e giugno 2018 le precipitazioni medie regionali sono state pari a circa 530 mm, decisamente superiori rispetto ai 287 mm dei primi sei mesi 2017.

(20/07/18) 

 

L’anno 2018 è iniziato in modo decisamente diverso dal precedente: tra gennaio e giugno infatti le precipitazioni medie regionali sono state pari a circa 530 mm, decisamente superiori rispetto ai circa 287 mm dei primi sei mesi 2017. Le temperature medie del primo semestre 2018 sono invece risultate inferiori di circa 0,6 °C rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Dopo le intense e molteplici anomalie meteorologiche del 2017, descritte con tutti i particolari nel Rapporto IdroMeteoClima 2017, vi era giustificata preoccupazione per la nuova annata 2018, anche alla luce delle carenze idriche precedenti e del cattivo stato delle riserve idriche (falde e invasi). Il primo semestre 2018 ha tuttavia in buona parte attenuato le proccupazioni con apporti pluviometrici decisamente rilevanti.

Le figure 1 e 2, realizzate con la stessa scala di colori, mostrano infatti la grande diversità di precipitazioni tra il primo semestre delle due annate. Per quanto riguarda le temperature medie presentiamo in Figura 3 un grafico storico che mette in evidenza come il primo semestre 2018 da poco conclusosi, pur risultando meno caldo di quello 2017, resti comunque in linea con i valori degli anni più recenti, decisamente più alti di quelli storici 1961-1990.


Figura 1. Le precipitazioni del primo semestre 2018 in Emilia-Romagna. La media territoriale è risultata pari a 530 mm, con punte ben superiori lungo il crinale appenninico e un minimo inferiore ai 300 mm solo su una piccola parte del ferrarese.



Figura 2. Le precipitazioni del primo semestre 2017 in Emilia-Romagna. La media territoriale risultò pari a 287 mm, con valori superiori a 300 mm solo in prossimità del crinale appenninico, con vaste aree sotto i 200mm.



Figura 3. Le temperature medie regionali del primo semestre per tutti gli anni dal 1961 al 2018. E’ evidente sia la tendenza generale all’aumento, sia la differenza tra 2018 e 2017.

 



Versione stampabileVersione stampabile