Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Chi siamo / Organigramma /

Persone

FRANCESCHINI   SILVIA

PO
Posizione organizzativa Unita Rete di monitoraggio Acque superficiali

assegnazione

Area Prevenzione ambientale ovest Servizio Sistemi Ambientali Area Ovest Unita specialistica di Sistemi ambientali Acque
(Titolare P.O.)
Unita Rete di monitoraggio Acque superficiali


recapiti

0522 336 063
sfranceschini@arpae.it

sede

Arpae a Reggio Emilia
Via Amendola, 2
42122
Reggio Emilia
(Reggio Emilia)

curriculum vitae
Titolo di studio Laurea in Scienze Ambientali con punteggio 110/110 e lode
Altri titoli di studio e professionali Corso di perfezionamento del Master EAEME in “Nuove tecnologie e tecniche di gestione delle risorse naturali dei bacini fluviali in relazione alla qualità dell’acqua”. Università degli Studi di Parma, 2000
Esperienze professionali Nel 1999 collabora con studio consulenza ambientale ATS e svolge primo incarico in Arpa su progetto Centro Tematico Nazionale Acque Interne;
dal 2000 collaboratore tecnico professionale presso SSA Arpa Sez. prov. Reggio Emilia;
dal 2002 collaboratore tecnico professionale esperto presso SSA RE- in particolare nell'ambito dell'Eccellenza Ecosistemi Idrici svolge a livello regionale funzioni di presidio dei sistemi di monitoraggio delle acque superficiali, armonizzazione delle procedure a livello dei nodi provinciali, supporto al popolamento del sistema informativo ambientale regionale e nazionale, elaborazione dati e reporting ambientale, supporto alla redazione di Piani e progetti regionali e sovraregionali;
dal 2006 svolge ruolo di riferimento tecnico-scientifico per Arpa nei lavori per l'implementazione della Direttiva quadro sulle acque partecipando a diversi Gruppi di Lavoro tematici (Regione, ISPRA, AdB Po) e alla realizzazione delle attività progettuali regionali connesse agli adempimenti della direttiva;
dal 2009 supporta il CTR Acque Interne in qualità di Riferimento Regionale dello Stato Ambientale dei corsi d'acqua, con funzioni di coordinamento e programmazione del monitoraggio, elaborazione dati e reporting sullo stato delle acque, supporto alla pianificazione regionale (PTA/PdG) e di settore.
Capacità linguistiche Inglese
Capacità nell'uso delle tecnologie Buona conoscenza applicativi di Office e utilizzo di strumenti per la gestione e l'elaborazione di dati ambientali/territoriali
Altro Partecipa a numerosi corsi di formazione e aggiornamento sulle tematiche ambientali ed in particolare sul biomonitoraggio delle acque;
Relatore a diversi seminari e convegni scientifici;
Autore di numerose pubblicazioni e rapporti tecnici in materia di acque;
Svolge docenze presso Enti di formazione, Università degli studi di Bologna-Scuola Emas di Reggio Emilia, Università degli studi di Parma;
Correlatrice di tesi di Laurea e tirocini formativi.



Torna ai criteri di ricerca