Testo Grafico

 
Fenice Spa
Sede: Comprensorio Barilla G. e R. Fratelli Spa
Attività: Centrale di cogenerazione turbogas a ciclo combinato
11. Azienda
12. Sede Locale
13. Ortofoto
14. AIA/Certificazioni
15. Attività
16. Produzione/Consumi
17. Emissioni
18. Controllo Rumore
19. Controllo Falda
10. Dati di Monitoraggio
11. Incidenti Segnalati
 

11. Incidenti Segnalati

Data:Ora Evento Aspetto Ambientale Coinvolto
14/01/20 11:56 Si segnala che dalle ore 19:00 alle ore 20:00 del giorno domenica 12 Gennaio, si è verificata una modesta variazione rispetto alla norma delle concentrazioni di ossidi di azoto nei fumi. A ciò è imputabile la media oraria della concentrazione di NOx registrata per l’ora in questione con un valore pari a 17.82 mg/Nm3. Tale media è comunque inferiore al limite orario fissato in 18.75 mg/Nm3. Al verificarsi dell’evento, sono state attuate tempestivamente le manovre correttive del caso. Gli orari di cui sopra si intendono GMT+1, ora solare. Aria
29/01/20 17:34 Segnaliamo che a partire dal giorno domenica 26 Gennaio 2020 la misura in continuo di conducibilità dell’acqua contenuta all’interno della vasca di scarico S1 risulta inaffidabile a causa di un’anomalia dello strumento. Abbiamo avviato una forma alternativa di controllo basata sulla verifica della stessa misura di conducibilità da eseguirsi prima dell’avviamento dell’operazione di scarico della vasca; i valori vengono rilevati tramite conducimetro portatile (marca WTW, modello Cond 3110, S/N 15420471) e vengono annotati in un apposito registro. Si evidenzia che a causa dell’anomalia di cui sopra, nei file “rete.csv”, che vi vengono trasmessi settimanalmente via ftp, i valori giornalieri di conducibilità, dal giorno 26 Gennaio, sono stati ricostruiti a partire da tali misure in discontinuo. Al verificarsi dell’evento abbiamo tempestivamente avviato l’iter per la ricerca e la risoluzione del problema. Provvederemo tempestivamente a fornirvi informazioni sull’esito delle attività in corso e sugli eventuali sviluppi della questione. Emissioni idriche - Nessuna conseguenza ambientale
04/02/20 14:41 Si segnala che il giorno domenica 02/02/2020 la turbina a gas è stata fatta marciare per circa 30 minuti al di sotto del minimo tecnico, precisamente dalle ore 16:20 alle ore 16:50. Ciò è dovuto ad un problema di comunicazione tra il gas cromatografo e il sistema di controllo della turbina stessa e, a seguito di una variazione delle caratteristiche del gas naturale, si sono verificati ripetuti stage down (riduzione di carico della macchina per elevati valori degli acustici) dovuti ad una non corretta combustione del metano. L’operatore in turno ha prontamente contattato la ditta General Electric, costruttrice della turbina, la quale, da remoto, ha apportato le modifiche necessarie per la risoluzione del problema verificatosi. Per tale ragione, dalle 16:00 alle 17:00 del 2 Febbraio 2020, lo stato impianto, sulle stampe giornaliere, è stata registrato dal Sistema di Monitoraggio delle Emissioni come “Sotto minimo tecnico”. Si precisa che, nell’ora in questione, le emissioni in atmosfera di ossidi di azoto e di monossido di carbonio sono state inferiori ai limiti prescritti all’interno dell’AIA. Gli orari di cui sopra si intendono GMT+1, ora solare. Aria - Nessuna conseguenza ambientale
10/03/20 11:05 Si segnala che dalle ore 09:00 alle ore 14:00 del giorno venerdì 6 Marzo, si è verificato un problema di comunicazione dei segnali “potenza elettrica generata” e “portata di metano” tra il sistema di controllo dell’impianto (DCS) ed il sistema di controllo delle emissioni. Questo ha comportato che lo stato impianto sia stato registrato come “FERMO” e non come “IN MARCIA”. Alle ore 14:00 circa il problema è stato risolto e la comunicazione ha ripreso correttamente a funzionare. Si puntualizza che, anche nelle ore in questione, le emissioni in atmosfera di ossidi di azoto e di monossido di carbonio sono state inferiori ai limiti prescritti nell’AIA. Gli orari di cui sopra si intendono GMT+ 1, ora solare. Aria - Nessuna conseguenza ambientale
06/04/20 11:03 Si segnala che dalle ore 08:00 alle ore 9:45 circa del giorno venerdì 3 Aprile, si è verificato un problema di comunicazione dei segnali “potenza elettrica generata” e “portata di metano” tra il sistema di controllo dell’impianto (DCS) ed il sistema di controllo delle emissioni. Questo ha comportato che lo stato impianto sia stato registrato come “FERMO” e non come “IN MARCIA”. Alle ore 9:45 circa la comunicazione è stata ripristinata e ha ripreso correttamente a funzionare. Si puntualizza che, anche nelle ore in questione, le emissioni in atmosfera di ossidi di azoto e di monossido di carbonio sono state inferiori ai limiti prescritti nell’AIA. Gli orari di cui sopra si intendono GMT+1, ora solare. Aria - Nessuna conseguenza ambientale
09/04/20 09:06 Si segnala che dalle ore 01:00 alle ore 03:00 del giorno giovedì 9 Aprile, si è verificata una modesta variazione, rispetto alla norma, delle concentrazioni di ossidi di azoto nei fumi. A ciò sono imputabili le medie orarie della concentrazione di NOx, registrate per le due ore in questione, con un valore rispettivamente pari a 15,27 e 15,95 mg/Nm3. Tali medie sono comunque inferiori al limite orario fissato in 18,75 mg/Nm3. La causa è dovuta ad una variazione delle caratteristiche del gas naturale e ad una non corretta e repentina variazione dei parametri di combustione del metano della turbina a gas. Al verificarsi dell’evento, sono state attuate tempestivamente le manovre correttive del caso. Gli orari di cui sopra si intendono GMT+1, ora solare. Aria
08/06/20 11:42 Si segnala che il giorno domenica 07/06/20 la turbina a gas è stata fatta marciare per due ore al di sotto del minimo tecnico, precisamente dalle ore 7:00 alle ore 9:00, a seguito di una temporanea riduzione della richiesta di energia termica da parte dello stabilimento. Si precisa che, nelle ore di esercizio al di sotto del minimo tecnico, le emissioni in atmosfera di ossidi di azoto e di monossido di carbonio sono state inferiori ai limiti prescritti all’interno dell’AIA. Gli orari di cui sopra si intendono GMT+1, ora solare. Aria - Nessuna conseguenza ambientale