Organizzazione di un sistema di sorveglianza ambientale e valutazione epidemiologica nelle aree circostanti gli impianti di incenerimento in Emilia-Romagna

Inceneritori nella provincia di Rimini


L´inceneritore della Provincia di Rimini si trova in via Raibano 32, nel Comune di Coriano. E´ situato a metà strada tra la città di Coriano (dalla quale dista circa 3 km) e quella di Riccione (2-3 km) ed è anche vicino all´autostrada A14 (dalla quale dista 1 km circa).


Le prime due linee di incenerimento sono entrate in funzione nel 1976 e sono state dismesse nel 2008.

La terza linea, l´unica attualmente in funzione, è stata attivata nel 1992. E´ inoltre in costruzione la linea 4. Quando questa sarà attivata a regime, la linea 3 sarà fermata per essere ammodernata. Al termine dei lavori, l´impianto sarà costituito da due linee di incenerimento con recupero di energia

Oltre all´operazione di incenerimento, l´impianto è autorizzato al deposito preliminare all´interno della fossa per un quantitativo massimo di 90.000 t/anno, finalizzato al recapito extraprovinciale.

Il quantitativo massimo di rifiuti autorizzati al trattamento è pari a 140.000 t/anno di rifiuti, di cui al massimo 1.000 t/anno di rifiuti sanitari. E´ possibile smaltire 10.000 t/anno di rifiuti, in aggiunta alle 140.000 t/anno, previo parere favorevole da parte della Provincia. La capacità di smaltimento dell´impianto può essere estesa fino a quella massima di 175.000 t/anno in casi di emergenza, mediante atto amministrativo specifico della Provincia.



 

Dal sito web Hera:
Monitoraggio emissioni - Termovalorizzatore di Coriano (Rimini, via Raibano)
Linea 3 (Linee 1 e 2 dismesse nel 2008)



 


Torna all´elenco delle province




Versione stampabile Versione stampabile