Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in: ArpaER / Idro-Meteo-Clima / Qualità dell´aria / Diffusività atmosferica

Diffusività atmosferica

del ore
< 100 m 100-200 m 200-500 m 500-1000 m 1000-2000 m > 2000 m
estrem. instab. (A) moder. instab. (B) legger. instab. (C) neutre (D) legger. stabili (E) stabili (F)
< 0.1 m/s 0.1-0.2 m/s 0.2-0.5 m/s 0.5-1 m/s 1-2 m/s > 2 m/s

La diffusività atmosferica esprime la capacità dell'atmosfera di disperdere -o di accumulare- gli inquinanti emessi dalle attività umane, che viene descritta dai tre parametri mostrati nelle mappe (approfondimento):

  • l'altezza di rimescolamento, cioé lo spessore dello strato di atmosfera più vicino al suolo (strato limite), all'interno del quale l'aria è rimescolata (quanto più questo strato è sottile, tanto più sono favoriti i fenomeni di ristagno);
  • la velocità di attrito, che esprime l'intensità della turbolenza meccanica (quando è bassa, contribuisce meno alla diluizione degli inquinanti);
  • la classe di stabilità dello strato limite (condizioni più stabili favoriscono l'accumulo degli inquinanti).

I dati provengono dal dataset LAMA e coprono tutta l'Italia con una risoluzione di 7km.
È possibile richiedere i dati in forma numerica.

Selezionando una regione dal menu a tendina sottostante è possibile visualizzare l'andamento dei parametri di diffusività atmosferica nei principali centri urbani. I comuni, ordinati per provincia e per numero di abitanti, sono scelti automaticamente secondo un criterio di copertura territoriale.

Seleziona la regione