Laminam Borgo Val di Taro

La ditta Laminam, azienda di Borgo Val di Taro, è autorizzata con Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), rilasciata a seguito di Conferenza dei Servizi, dal Servizio Autorizzazioni e Concessioni (SAC) di Parma, dopo l’esito positivo della procedura di Screening, con determinazione n. DET-AMB-2016-3468 del 23/09/2016 

consulta la determina e sue modifiche e/o integrazioni

L’attività produttiva comporta la produzione di lastre ceramiche di grosse dimensioni. Le diverse materie prime sono miscelate, nebulizzate ed essiccate ad alta temperatura. Il materiale atomizzato, così ottenuto, viene poi sottoposto alla fase di formatura tramite presse, successiva essiccazione ed applicazione superficiale, tramite tecnologia digitale, dei prodotti decorati. Le lastre ottenute sono sottoposte a cottura ad una temperatura di circa 1.200°C all’interno di un forno alimentato con gas metano.

A partire dal novembre 2016, la nuova attività produttiva ha generato diffusi problemi agli abitanti dei territori circostanti a causa di esalazioni maleodoranti. Nel corso degli anni, Arpae ha svolto diverse attività sull’impianto, sia dal punto di vista autorizzativo che da quello dei controlli delle emissioni e degli odori emessi dall’azienda che hanno coinvolto diverse strutture dell'Agenzia: l'Area Prevenzione Ambientale (Apa) Ovest, sede di Parma e il Servizio Autorizzazione e Concessioni (Aac) Ovest, sede di Parma.

ultima modifica 2021-03-09T11:10:46+02:00