Atti generali

Legge istitutiva
L'Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'Emilia-Romagna (Arpae), che integra le funzioni di Arpa (istituita con la legge regionale n. 44 del 1995) e dei Servizi ambiente delle Province, è stata istituita con legge regionale n. 13/2015 ed è operativa dal primo gennaio 2016.
NB: In attesa dell'approvazione della legge istitutiva di Arpae, valgono i regolamenti, i riferimenti e i documenti di Arpa.

Decreto Legge 4 dicembre 1993, n. 496
Disposizioni urgenti sulla riorganizzazione dei controlli ambientali e istituzione della Agenzia nazionale per la protezione dell'ambiente. (in G.U. n.285 del 4/12/1993)
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 21 gennaio 1994, n. 61 (in G.U. 27/01/1994, n.21).

Legge 28 giugno 2016, n. 132
Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente e disciplina dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (in G.U. n.166 del 18/07/2016)

Regolamento generale di Arpae
Approvato dalla Regione Emilia-Romagna con deliberazione di Giunta n. 124/2010
Il Regolamento sancisce i principi e le disposizioni relativi al funzionamento di Arpa Emilia-Romagna, con particolare riferimento all'assetto organizzativo dell'Ente, alla gestione delle risorse umane ed alla dotazione organica, alla disciplina del sistema contabile. Regolamento generale di Arpae.

Regolamento per l'adozione degli atti di gestione delle risorse dell'Agenzia
Approvato con D.D.G. n. 114 del 23/10/2020
Regolamento per l'adozione degli atti di gestione delle risorse dell'Agenzia

Organizzazione
Assetto organizzativo generale di Arpae (Delibera del Direttore generale n. 70/2018)
Assetto organizzativo analitico di Arpae (Delibera del Direttore generale n. 103/2020)

Codici di condotta
Codice disciplinare dei dirigenti medici e sanitari (PG/2019/198333)
Codice disciplinare dei dipendenti del Comparto Sanità (PGDG n. 8246/2018).
Codice disciplinare dei dirigenti Funzioni Locali e dei dirigenti professionali, tecnici e amministrativi Sanità (PG 188645/2020). 
Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell'art. 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 (DPR n. 62/2013). I principi e le disposizioni contenute nel DPR n. 62/2013 e nel codice di comportamento aziendale si applicano, per quanto compatibili, anche ai collaboratori con contratto di lavoro autonomo ed ai collaboratori di imprese fornitrici di beni o servizi. Tale codice definisce i doveri minimi di diligenza, lealtà, imparzialità e buona condotta che i pubblici dipendenti sono tenuti ad osservare.
Codice di comportamento aziendale di Arpae Emilia-Romagna (approvato con DDG n. 8/2017). Tale codice integra e specifica quanto previsto nel codice di comportamento dei dipendenti pubblici di cui al DPR n. 62/2013. Relazione illustrativa del codice di comportamento aziendale (allegato B alla DDG n. 8/2017).
Codice etico di comportamento per la tutela della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori di Arpae Emilia-Romagna (DDG 6/2015).
Codice disciplinare dei dipendenti del comparto Funzioni Locali. Il presente codice disciplinare riguarda i soli dipendenti (non dirigenti) regionali distaccati/comandati ad Arpae (PGDG 8247/2018).

Atti dell'Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) per gli enti e le aziende del Servizio Sanitario Regionale e per Arpae
Visualizza gli atti dell'OIV unico per il SSR e per Arpae

Scadenzario obblighi amministrativi: sezione indicata dal D.Lgs. 33/2013 per la quale non si prevedono specifici adempimenti per Arpae Emilia-Romagna.

Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza
Il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza è stato individuato nel Responsabile dell'Area Affari Istituzionali, Legali e Diritto ambientale dell'Agenzia, Avv. Giovanni Fantini.

ultima modifica 2021-03-29T09:51:24+02:00