Monitoraggio area portuale

Porto di Ravenna - Monitoraggio triennale del particolato nell'area portuale

A partire dal 2011, con periodicità triennale, è effettuato il monitoraggio del particolato PM 10 in 15 postazioni in area portuale e tre siti in in corrispondenza di ricettori sensibili (scuole) negli abitati della costa che si trovano sottovento rispetto alla zona portuale/industriale (Porto Corsini, Marina di Ravenna e Punta Marina).

Vedi la mappa con le postazioni di monitoraggio

Come strumentazione per il campionamento sono utilizzati - in contemporanea- cinque strumenti (Skypost)  per il campionamento delle polveri PM10.

Quattro dei cinque siti di misura in cui si effettuano le misure in contemporanea sono all’interno dell’area portuale, uno è all'esterno, presso un sito ritenuto sensibile. In particolare i 4 siti di misura sono stati selezionati in maniera tale da coprire in modo omogeneo l’intera area portuale, dalla zona della SAPIR fino alla zona Nord dell’area industriale lungo la Via Baiona, in riva sinistra del Canale Candiano.

In ogni sito di campionamento si effettuano  4 campagne di misura della durata di due settimane, per un totale di otto settimane di misura distribuite uniformemente durante l’anno, in conformità con quanto previsto dal D.L.vo 155/2010. Gli oltre 800 campioni raccolti permettono di avere una rappresentazione delle concentrazioni del particolato nell'area che tiene conto della variabilità stagionale, oltre a consentire un confronto delle statistiche dei dati raccolti con gli standard di qualità dell'aria.

ultima modifica 2021-01-28T17:03:48+02:00