25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne

Il messaggio della Rete Cug Ambiente
(23/11/2021)

In occasione della Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza contro le donne, la Rete Cug Ambiente dà avvio alla realizzazione di una serie di iniziative finalizzate a dare congiunta attuazione, in ambito Snpa, al Protocollo di intesa sul Contrasto alla violenza di genere”, finalizzato a rafforzare le misure di tutela per le lavoratrici vittime di violenza, sottoscritto nel 2020 tra la ministra per le pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti, la ministra per la pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, con le coordinatrici della Rete nazionale dei Cug.

La Rete Cug Ambiente, nella convinzione che praticare la sensibilizzazione, aumentare la consapevolezza sulle varie prospettive della violenza e promuovere una cultura del rispetto siano passi necessari per fronteggiare e risolvere tale problematica culturale, ha inteso dare attuazione al protocollo, nella giornata del 25 novembre, con le seguenti azioni:

1) la pubblicazione sulla homepage dei siti istituzionali, così come previsto dal DPCM 30 ottobre 2020, del cartello promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le pari opportunità, recante il numero verde di pubblica utilità 1522 per il sostegno alle vittime di violenza e stalking;

2) la divulgazione del Report di analisi legislativa: “La Convenzione ILO n. 190/2019 sull’eliminazione della violenza e delle molestie nel mondo del lavoro”;

3) la divulgazione di una informativa interna in merito al cd. Congedo per le vittime di violenza, al fine di diffondere la conoscenza del sistema di “tutele” predisposte dal legislatore.

La Rete Cug Ambiente, nel condannare la violenza in ogni forma, ritiene di dovere promuovere e sostenere il ruolo attivo che ciascun Comitato può svolgere nell’ambito della propria amministrazione per contrastare il fenomeno della violenza di genere, nella convinzione che ciascun Cug possa dare un importante contributo per prevenire, conoscere e contrastare violenze e molestie nei confronti delle donne, non solo intercettando le situazioni che si verificano all’interno delle amministrazioni, ma anche contribuendo a far crescere la cultura del rispetto in termini generali, anche all’esterno delle amministrazioni cui appartengono, mediante la realizzazione di percorsi formativi per la prevenzione e il riconoscimento dei comportamenti a rischio, a partire dal luogo di lavoro sino a comprendere l’ambiente familiare e sociale.

La Rete Cug Ambiente

Approfondimenti:

logo-1522.jpg

ultima modifica 2021-11-30T20:30:01+01:00