Allerta meteo si rinnova: online la versione aggiornata del sito

Nuova grafica, mappa unica dei fenomeni idro-meteo e servizio attivo anche su Telegram

E’ online dal 29 settembre 2020 la nuova versione del sito Allerta Meteo Emilia-Romagna, fonte ufficiale del sistema di allertamento regionale, con una veste grafica più accattivante e immediata e nuove funzionalità.

Cosa cambia per cittadini e Comuni

Tante le novità. Prima fra tutte una mappa unica, più chiara ed esaustiva, di tutti gli eventi che possono fare scattare uno stato di allerta sul territorio: dai temporali alle piene dei fiumi, al rischio frane e, dal prossimo inverno, anche le valanghe.
La mappa restituisce la fotografia della giornata in corso e di quella successiva, riunendo in un'unica immagine tutti gli aspetti oggetto di valutazione per l'allertamento, prima suddivisi in due mappe distinte. Per ogni tipologia di fenomeno sono inoltre state introdotte tabelle specifiche e distinte degli scenari di rischio. 

I cittadini potranno capire quali sono i potenziali impatti sul territorio di un evento meteo e informarsi in modo semplice su come comportarsi per proteggersi, consultando le guide pratiche della sezione "Informati e Preparati" che nella nuova versione ha anche la possibilità di rilanciare i contenuti, condividendoli con i propri contatti, anche attraverso Whatsapp.

Nuova anche la sezione video in home, che contiene brevi clip realizzate da Agenzia regionale e Arpae per approfondire i temi dell’allertamento.

Per quanto riguarda la sezione relativa ai dati previsionali e osservati, è stata introdotta la funzionecerca sensori” nelle mappe della rete idropluviometrica regionale. I tempi di aggiornamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua monitorati dalla rete strumentale regionale (idrometri in gestione ad Arpae) si dimezzano e diventano ogni 15 minuti.

Tutte le comunicazioni pubblicate sul sito vengono inoltre rilanciate sul canale Twitter @AllertaMeteoRER, che conta quasi 8000 follower, a cui si aggiunge il canale Telegram “AllertaMeteoER”.

Alcune novità riguardano anche i Comuni: quelli aderenti al portale potranno sfruttare una nuova funzionalità per allertare i cittadini, costruirsi e gestire una rubrica dedicata dei loro contatti, finalizzata all’invio di sms ed e-mail a gruppi predefiniti di utenti tramite il portale stesso.